Zumwalt, elmo r., Jr.

Zumwalt, Elmo R., Jr. (1920–), ammiraglio della Marina degli Stati Uniti e capo delle operazioni navali, 1970-74. Nato a San Francisco, Zumwalt è stato primo ministro della sua classe di liceo e si è laureato con lode all'Accademia navale degli Stati Uniti (1942). Ha frequentato il Naval War College nel 1952-53 e il National War College nel 1961-62.

Durante la seconda guerra mondiale, prestò servizio nel Pacifico su cacciatorpediniere e combatté nella battaglia del Golfo di Leyte. Il suo successivo servizio in mare comprendeva i comandi della USS Tills, USS Isbelle USS Dewey. Zumwalt ha prestato servizio in tournée, come capitano, presso il Dipartimento della Difesa (Affari di sicurezza internazionale) e come assistente esecutivo e assistente senior del segretario della marina (Paul Nitze). Selezionato come contrammiraglio nel 1964, gli fu ordinato di comandare l'incrociatore-cacciatorpediniere Flotilla Seven. Nel 1966, è tornato a Washington per diventare direttore del capo delle operazioni navali Systems Analysis Group.

Nel 1968, il vice amministratore Zumwalt si presentò in servizio nella guerra del Vietnam come comandante delle forze navali, Vietnam. Promosso al grado tre stelle, all'età di quarantasette anni era il più giovane vice ammiraglio della marina. Il suo impiego della “Brown ‐ Water Navy” nei fiumi e nei canali del Vietnam del Sud è stato fantasioso e audace. Sotto il programma di "Vietnamizzazione" del presidente Richard M. Nixon, il trasferimento accelerato di Zumwalt di navi, imbarcazioni, basi e responsabilità operative della Marina americana alla Marina vietnamita non fece che aumentare la sua posizione. Nel 1970, superando molti più alti ufficiali, fu promosso a quattro stelle e nominato capo delle operazioni navali (CNO).

Il tour dell'ammiraglio Zumwalt come CNO è stato rovinato da gravi problemi disciplinari e relativi disordini razziali nella marina. Emise una serie di "Z-Gram" alla flotta, occupandosi di questioni relative al personale (tagli di capelli, libertà, uniformi, ecc.) Tradizionalmente nella provincia dei comandi locali. La sua popolarità presso la comunità dei giovani arruolati crebbe vertiginosamente, ma la "marina mod" che introdusse non incontrò l'approvazione generale nel corpo degli ufficiali o con molti conservatori al Congresso.

Dopo il pensionamento, Zumwalt ha pubblicato due libri: On Watch (1976) e My Father, My Son (1986).

Il figlio dell'ammiraglio Zumwalt, LTJG Elmo R. Zumwalt III, servì come ufficiale responsabile di una nave veloce nella guerra del Vietnam. In seguito contrasse e morì di cancro, che lui e suo padre credevano fosse causato dall'esposizione a defolianti chimici ampiamente utilizzati durante la guerra.
[Vedi anche Navy, US: Since 1946; Pacificazione; Guerra del Vietnam: corso militare e diplomatico.]

Bibliografia

Elmo R. Zumwalt, Jr., On Watch, 1976.
Thomas J. Cutler, Acqua marrone, berretti neri, 1980.
Elmo R. Zumwalt, Jr., Mio padre, mio ​​figlio, 1986.
RL Schreadley, Dai fiumi al mare, 1992.

RL Schreadley