Zidane, zinedine (nato nel 1972)

Giocatore di calcio francese.

Pochi atleti hanno avuto un tale impatto sul loro paese come Zinedine Zidane. Sia la sua abilità sul campo di calcio che la sua personalità fuori dal campo lo hanno reso un eroe nazionale in Francia, una delle persone più riconoscibili al mondo. La grandezza di Zidane è ancora più notevole considerando il suo difficile background. Ha incarnato i contributi sempre più significativi al calcio di giocatori con origini dirette o indirette nelle ex colonie europee: persone di colore che hanno arricchito un gioco che è diventato davvero globale nel suo fascino.

Zinedine Zidane è nata il 23 giugno 1972 nel cemento città (progetto di edilizia residenziale) di Castellane, nell'estremo nord quartieri del porto mediterraneo di Marsiglia, Francia. Zinedine era il figlio di Smail e Malika Zidane, immigrati dalla regione berbera del Kabyle in Algeria. Arrivati ​​in Francia nel 1953, hanno lottato per provvedere a cinque figli. Il padre di Zinedine svolgeva spesso diversi lavori per aiutare a sbarcare il lunario. Anche suo fratello maggiore Nordine ha mostrato un grande talento nel calcio e gli è stata offerta la possibilità di lasciare Castellane e giocare per varie squadre in Francia. Con grande sgomento di Nordine, però, suo padre gli proibì di perseguire la sua carriera calcistica altrove.

Quando in seguito Zinedine ebbe un'opportunità simile, il padre dei ragazzi lasciò che il suo giovane figlio si trasferisse ottantacinque miglia a est, nella località balneare di Cannes, sulla Riviera, per iniziare la sua carriera di calciatore. Anche se di piccola statura, la creatività quasi magica e l'abilità prodigiosa di Zidane con la palla come centrocampista lo hanno presto distinto dagli altri giocatori. Giocando per l'AS Cannes dall'età di diciassette anni, Zidane ha attirato sempre più attenzione ed è stato selezionato per giocare per la squadra nazionale giovanile francese. Zidane si è trasferito al Bordeaux, perenne contendente nella prima divisione francese, nel 1991. Lì, mentre la sua reputazione saliva alle stelle, ha giocato le sue prime partite con la nazionale francese.

Dalla sua prima partita con la maglia della nazionale, Zidane ha mostrato la sua abilità segnando due gol nel finale per legare una forte squadra rumena. Ha anche guidato il Bordeaux fino alla finale di Coppa UEFA. Il suo successo in questo torneo ha portato al suo costoso trasferimento nel 1996 al gigante italiano del calcio Juventus a Torino. Lì, nonostante la grande pressione insita nel giocare per una squadra così nota, Zidane ha superato la prova a pieni voti. Si è comportato così bene che è stato persino paragonato a Michael Platini, ex star francese che ha giocato anche per il club italiano. Inoltre, Zidane è diventato un titolare per la squadra nazionale francese, cementando la sua eredità nella Coppa del Mondo 1998.

In vista della Coppa del Mondo in Francia, gran parte delle speranze di vittoria della nazione ospitante era affidata a Zidane, il loro regista di punta. Anche prima dell'inizio del torneo, grande attenzione è stata prestata alla carnagione razziale della squadra francese, a causa del suo gran numero di giocatori di minoranza. Durante un periodo in cui i sentimenti razzisti erano alimentati dal leader del Front National Jean-Marie Le Pen, la straordinaria vittoria della Francia nella Coppa del Mondo guidata da Zidane ha sottolineato l'importanza della diversità nella storia recente della Francia. La Francia ha superato il turno preliminare della Coppa del Mondo, finendo prima nel suo girone. Quando Zidane non ha potuto giocare la partita del primo turno contro il Paraguay a causa delle carte accumulate nelle partite precedenti, la Francia ha faticato a segnare, anche se la squadra ha vinto ai supplementari.

Guidata da Zidane, la Francia è arrivata alla finale della Coppa del Mondo per giocare il Brasile campione in carica. Fu in questa famosa partita che Zidane, il famoso numero 10, avrebbe forgiato la sua grande eredità come uno dei migliori giocatori del mondo. È diventato un eroe della nazionale francese segnando i primi due dei tre gol contro il Brasile nella finale di luglio nel nuovo scintillante Stade de France nel sobborgo parigino di Saint-Denis, che ha un'altissima percentuale di residenti di minoranza. Il volto di Zidane è apparso sull'Arco di Trionfo a Parigi mentre l'intero paese, tranne forse il Fronte Nazionale, ha celebrato la vittoria.

Nel 2001 Zidane ha ulteriormente consolidato la sua grandezza trasferendosi al Real Madrid e al suo cosiddetto Dream Team. Mentre giocava per la potenza spagnola, Zidane ha anche portato la Francia a vincere sia a Euro 2000 che alla Confederations Cup. Il ruolo di Zidane nella squadra francese è diventato così importante che i media hanno cominciato a dire che la nazionale ha avuto "Dipendenza da Zidane"Questa teoria è stata ulteriormente supportata dal fallimento della Francia ai Mondiali del 2002 in Corea del Sud e Giappone. Subito prima dell'inizio dei Mondiali, Zidane si è infortunato alla coscia durante una partita amichevole. Senza un sano Zidane, la Francia è stata eliminata dai preliminari turno senza segnare un gol. E quando la nazionale francese ha faticato in partite cruciali di qualificazione per la Coppa del Mondo 2006, Zidane è uscito dal ritiro per le partite internazionali per condurrequelli blu alla qualificazione.

Nei sondaggi di opinione nazionali, Zinedine Zidane, destinatario del francese Legion d'Onore, è emerso come la persona di gran lunga più popolare in Francia. In un momento di crescente razzismo, il grande successo internazionale di Zidane ha svolto un ruolo importante nell'affermare gli importanti contributi dei gruppi di immigrati in Francia, così come in altri paesi europei.