Wonder, stevie (morris, stevland)

13 Maggio 1950

Nato Stevland Morris il 13 maggio 1950 a Saginaw, Michigan, il cantante e cantautore Stevie Wonder è cieco dalla nascita. È cresciuto a Detroit e all'età di nove anni ha imparato l'armonica, la batteria, i bonghi e il pianoforte. Le sue prime influenze includevano artisti rhythm-and-blues BB King e Ray Charles. Una volta individuato il suo talento giovanile come musicista e compositore, Berry Gordy lo ingaggiò a Hitsville, USA (in seguito noto come Motown) nel 1961. Fu presto soprannominato "Little Stevie Wonder" e nel 1963 ottenne il primo di molti singoli pop numero uno. con "Fingertips — Pt. 2", una registrazione dal vivo con assoli di armonica blues. L'album dello stesso anno, Genio di dodici anni, è stato il primo album pop numero uno della Motown. Dal 1964 al 1971 Wonder ha avuto diversi primi venti successi, tra cui "Uptight (Everything's Alright)" (1966), "Mon Cherie Amour" (1969) e "Signed, Sealed, Delivered I'm Yours" (1970), scritto con Syreeta Wright, con la quale è stato sposato per diciotto mesi.

Nel 1971, all'età di ventuno anni, Wonder ottenne una liberatoria dal suo contratto con la Motown che gli permise di liberarsi dal rigido sound della produzione Motown. Con i suoi sostanziosi guadagni ha impiegato la più recente tecnologia elettronica, i sintetizzatori ARP e Moog, per registrare materiale originale per uso futuro, suonando lui stesso la maggior parte degli strumenti. Nello stesso anno ha negoziato un nuovo contratto con Motown per il controllo artistico completo sulla sua carriera e produzione. L'album Musica nella mia mente quello che seguì fu il primo frutto della sua nuova libertà artistica. Nel 1975 ha rinegoziato con Motown per un anticipo senza precedenti di $ 13 milioni per un contratto di sette anni.

Gli interessi umanitari di Wonder hanno caricato la sua musica sin dai primi anni '1970. Il suo materiale ha costantemente riflesso uno sforzo per incorporare le tendenze musicali contemporanee (reggae e rap) e il commento sociale che ha dato voce all'evoluzione della coscienza nera americana. Ciò è dimostrato in "Living for the City" (1973), il racconto di un ghetto-dweller; "Happy Birthday" (1980), l'inno di un appello a livello nazionale per onorare il compleanno del Rev. Dr. Martin Luther King Jr. come festa nazionale; "Don't Drive Drunk" (1984); e "It's Wrong" (1985), una critica all'apartheid sudafricano. Ha anche sostenuto cause come l'eliminazione della fame nel mondo (USA per la registrazione dell'Africa "We Are the World"), la ricerca sull'AIDS ("Questo è ciò a cui servono gli amici" con la cantante Dionne Warwick e amici, 1987) e la ricerca sul cancro.

La popolarità di Wonder è stata rafforzata dalle sue colonne sonore per vari film, tra cui La signora in rosso (1984), che ha vinto un Oscar per la migliore canzone originale ("I Just Called to Say I Love You") e Jungle Fever (1991), un film sulle relazioni interrazziali di Spike Lee. Wonder ha ricevuto più di diciotto Grammy, diciotto dischi d'oro, cinque dischi di platino e cinque album d'oro. È stato inserito nella Songwriters Hall of Fame nel 1982. Nel 1996 ha vinto un premio alla carriera e due Grammy per il suo album Pace della conversazione. Nel 2004 ha ricevuto il Johnny Mercer Award dalla National Academy of Popular Music / Songwriters Hall of Fame, ha pubblicato l'album Tempo 2 Amoree ha vinto il Century Award al Tabellone Premi per la musica.

Guarda anche Rhythm and blues

Bibliografia

Hardy, Phil e Dave Laing. The Faber Companion to Twentieth-Century Popular Music. Londra: Faber, 1990.

Horn, Martin E. Stevie Wonder: carriera di una leggenda del rock. New York: Barclay House, 1999.

"Stevie Wonder." Biografia attuale. New York: HW Wilson, 1975.

kyra d. scarno (1996)
Aggiornato dall'editore 2005