Wolcott, erastus

Wolcott, erastus. (1722–1793). Generale e giudice della milizia. Connecticut. Fratello maggiore di Oliver Wolcott, Erastus salì alla ribalta nella città natale ancestrale della sua famiglia di Windsor (East Windsor dopo il 1768), nel Connecticut, e fu eletto per la prima volta all'Assemblea generale nel 1758. L'Assemblea lo nominò membro del suo Comitato di corrispondenza composto da nove membri nel maggio 1773, e lo scelse come delegato al primo Congresso continentale nel settembre 1774, ma poi e in seguito rifiutò di servire politicamente al di fuori del Connecticut. Alla fine di aprile 1775, l'Assemblea lo inviò, insieme al filo-britannico William Samuel Johnson, a conferire con il generale Gage a Boston sulla cessazione delle ostilità, ma non ottennero nulla di notevole. Fu eletto presidente dell'Assemblea nel maggio 1776.

Wolcott guidò le truppe del Connecticut sul campo in diverse occasioni. Colonnello del suo reggimento di milizia locale dall'ottobre 1774, guidò un rinforzo della milizia a Boston all'inizio di gennaio 1776 per aiutare il generale George Washington a mantenere le linee mentre l'esercito continentale del 1776 veniva reclutato. Come colonnello di un reggimento di truppe statali, comandò i forti di New London durante l'estate del 1776. Nominato generale di brigata della prima brigata della milizia riorganizzata del Connecticut nel dicembre 1776, agì principalmente per arruolare ed equipaggiare uomini per rafforzare lo stato e il continente forze armate, ma comandò un distaccamento di milizie sul fiume Hudson da aprile a giugno 1777. Membro occasionale del Consiglio di sicurezza dello stato, si dimise dal suo grado di milizia nel gennaio 1781 per protesta contro la direzione dello sforzo bellico del governatore Jonathan Trumbull. Dopo la guerra divenne giudice della corte suprema del Connecticut.