Williams, Venere e Serena

Le sorelle Williams, Venus e Serena, sono le due tenniste afroamericane più importanti dai tempi di Althea Gibson (1927-2003). Partecipando a uno sport tradizionalmente dominato dai bianchi, sono stati classificati tra i migliori giocatori del mondo del tennis,

e hanno introdotto uno stile di gioco che combina potenza e grazia in un modo mai visto prima nel tennis femminile professionistico.

Venus Ebone Starr Williams è nata a Lynwood, California, il 17 giugno 1980, e Serena Williams è nata a Saginaw, Michigan, il 26 settembre 1981. Entrambe sono figlie di Richard e Oracene Brandi Williams. Serena è la più giovane di cinque figlie e Venus è la seconda più giovane. Entrambi sono cresciuti nei sobborghi di Compton, in California. Le loro prime carriere di gioco si sono evolute mentre gareggiavano sui tribunali pubblici nei progetti di edilizia abitativa di Watts e Compton. Sebbene questa fosse un'area piena di violenza, bande e alti tassi di omicidi, hanno avuto la meglio per diventare due dei tennisti d'élite del mondo.

La famiglia si trasferì a Palm Beach Gardens, in Florida, in modo che le sorelle potessero allenarsi sotto l'allenatore Rick Macci, un professionista del tennis molto rispettato e affermato. Il signor Williams ha cercato di promuovere il suo sogno di entrambe le sue figlie che un giorno dominassero il mondo del tennis.

Venus Williams è diventata professionista nell'ottobre 1994, vincendo la sua prima partita professionale contro Shaun Stafford alla Bank of West Classic di Oakland. Venus ha partecipato all'evento per evitare una nuova regola della Women's Tennis Association (WTA), introdotta gradualmente a partire dal 1995, limitando il numero di eventi in cui le ragazze di quattordici anni potevano competere. Nel 2005, Venus aveva vinto trentuno titoli di singoli del tour WTA e nove titoli di doppio, e aveva guadagnato oltre quattordici milioni di dollari in premi in denaro.

Serena ha giocato nel suo primo torneo professionale (il Bell Challenge) nel 1995. Ha continuato a vincere il titolo di doppio misto con Max Mirnyi nel luglio 1998. Serena ha vinto ufficialmente il suo primo campionato di singolare del tour WTA nel 1999 (l'Open Gaz de France di Parigi ). Nel 2005, Serena aveva vinto ventisei tornei WTA di singolo e undici titoli di doppio. Ha anche vinto ciascuno dei quattro titoli di singolo del Grande Slam. All'inizio del 2005, il suo premio alla carriera ammontava a oltre quattordici milioni di dollari.

Oltre alle loro vincite nel tennis, sia Venus che Serena hanno firmato lucrosi contratti di sponsorizzazione. Nel 2003, Venus ha firmato un contratto di sponsorizzazione quinquennale del valore di quaranta milioni di dollari con Reebok, considerato il contratto più ricco di sempre per un'atleta. Ha anche firmato un accordo multimilionario con Avon Products Inc. e ha disegnato una collezione di abbigliamento in pelle venduta esclusivamente da Wilsons Leather. Nel novembre 2003, Venus ha lanciato la sua attività di interior design, V Starr Interiors. Serena ha firmato un accordo di sponsorizzazione con la società di sneaker Nike che, con l'approvazione delle prestazioni, potrebbe incassare i suoi sessanta milioni di dollari. Ha anche accordi di sponsorizzazione con Avon Products Inc., Close-Up, McDonald's, Wilson Racquet Sports e Wrigley / Doublemint.

Quando Serena ha incontrato Venus nelle finali degli US Open nel 2001, è stata la prima volta nella storia che due sorelle sono arrivate alle finali di un torneo del Grande Slam. Da allora sono diventate le prime due donne nella storia a gareggiare in quattro finali consecutive del Grande Slam. (Ad un certo punto Serena ha tenuto tutti e quattro i campionati principali contemporaneamente.) Quando Venus ha vinto Wimbledon nel 2000 e Serena ha vinto gli US Open nel 1999, è stata la prima volta nella storia del tennis che due sorelle hanno vinto ciascuna un titolo del Grande Slam in singolo .

Il dominio del tennis da parte della Williams ha illuminato diversi aspetti sociali e culturali di questo sport. Il tennis professionistico femminile è stato storicamente prevalentemente bianco. Il modo in cui lo sport del tennis era stato tradizionalmente visto - socialmente, economicamente e culturalmente - è stato ora sfidato dall'insurrezione delle sorelle Williams. I seguaci del tennis mainstream hanno assistito a uno stile di tennis diverso da quello precedentemente giocato dalle donne, e nel processo di giocare a tennis le sorelle Williams hanno modificato il ruolo tradizionale delle donne in questo sport. Indossando trecce e perline tra i capelli, con abbigliamento elegante e uno stile di gioco unico, le sorelle Williams hanno portato una nuova energia al tennis femminile. Ad accompagnare questo nuovo e distinto stile ci sono stati conflitti e controversie. Gli spettatori, i media e gli atleti del tour non avevano sperimentato lo stile di gioco, il carisma e il fascino che erano in mostra, dentro e fuori dal campo. All'improvviso, una consapevolezza di razza e cultura è stata infusa nel tennis in un ambito senza precedenti nella storia del gioco.

La controversia è emersa in entrambe le carriere della Williams, ed entrambe sono state soggette a situazioni avverse durante le partite. Negli Open di Francia del 2003 contro Justine Henin Hardenne, Serena è stata soggetta a fischi ed è stata fischiata rumorosamente dalla folla. A Indian Wells, in California, nel 2001, Venus avrebbe dovuto affrontare Serena e si ritirò per motivi medici. Nella partita successiva contro Kim Clijsters, Serena è stata fischiata ad alta voce e la folla di 16,000 era chiassosa e applaudita quando ha doppiato. Alcuni hanno ipotizzato che il ritiro di Venere fosse stato fatto per ottenere o mantenere entrambe le classifiche. Serena e Venus sono state accusate di aver aggiustato la loro partita, mentre il loro padre ha dichiarato "è stato il peggior atto di pregiudizio a cui abbia mai assistito". Ha anche affermato che gli insulti etnici erano diretti verso Venere e lui mentre usciva dalla partita.

La polemica è stata anche rivolta ai Williams e ai loro impegni per il tennis. Diversi critici hanno espresso preoccupazione per il loro coinvolgimento nella moda, nei film e in altre attività esterne, sebbene altri giocatori, in particolare Anna Kournikova, abbiano svolto attività esterne simili, e anche Maria Sharapova, un'altra giovane stella del tennis russa, sta comandando grandi accordi di sponsorizzazione.

La presenza di Venus e Serena Williams nel tennis va oltre lo sport stesso. Insieme hanno ridefinito lo sport, non solo con le loro capacità atletiche, ma con lo stile, l'esposizione e l'infusione contemporanei della cultura afroamericana. Hanno avuto un effetto notevole sui media, sulle agenzie di marketing, sulle sponsorizzazioni e sulle giovani donne di tutto il mondo. Hanno anche abbracciato la nozione di attivismo sociale affrontando a testa alta le questioni di razza e cultura nel mondo del tennis. Il mondo dello sport ne ha beneficiato socialmente e culturalmente e in questo sport si vede una nuova dimensione di multiculturalismo. Le gallerie sono ora piene di atleti professionisti, attori e star del cinema di diverse etnie. Hanno fornito potere da star allo sport e lo hanno infuso con aspetti della cultura afroamericana. Nel frattempo, hanno cambiato incommensurabilmente il percorso del tennis.

Guarda anche Ashe, Arthur; Gibson, Althea; Gli sport; Tennis

Bibliografia

Lapchick, Richard E. "Atleti che trascendono la gara: come è possibile?" Giornale dello sport (Giugno 2005).

Rossner, Scott R. e Kenneth L. Shropshire, eds. Il business dello sport. Sudbury, Mass .: Jones e Bartlett, 2004.

fritz g. gentile (2005)