Williams, otho olanda

Williams, otho olanda. (1749–1794). Generale continentale. Maryland. Nato nella contea di Prince Georges, nel Maryland, nel marzo 1749, Williams ha lavorato nell'ufficio del cancelliere di contea a Baltimora dal 1767 al 1774, quando tornò a casa sua a Frederick per iniziare una carriera commerciale. La rivoluzione ha interferito con quei piani. Il 22 giugno 1775 divenne tenente del Frederick City Rifle Corps del capitano Thomas Price e marciò con esso per unirsi all'esercito di Boston. Quando i fucilieri Virginia e Maryland furono uniti per formare il reggimento del colonnello Hugh Stephenson il 27 giugno 1776, Williams fu nominato maggiore di quell'unità e dopo la morte di Stephenson quell'agosto gli succedette come comandante. A Fort Washington, New York, il 16 novembre 1776, ricevette una grave ferita all'inguine e fu fatto prigioniero. Inizialmente era in libertà vigilata a New York City, ma è stato confinato con il sospetto di corrispondere segretamente con Washington. Condividendo una cella con Ethan Allen, non fu scambiato fino al 16 gennaio 1778, momento in cui la sua salute era stata permanentemente compromessa da cibo inadeguato e trattamenti duri. Nel frattempo, tuttavia, era stato promosso a colonnello del Sesto Maryland il 10 dicembre 1776, e guidava quell'unità nella campagna di Monmouth.

Il 16 aprile 1780 lasciò Morristown, nel New Jersey, con la forza delle truppe continentali guidate da De Kalb nel teatro meridionale. Come risultato della campagna di Camden di luglio e agosto, il colonnello Williams divenne famoso non solo come un eccezionale comandante di combattimento, ma anche come autore dell'informativa e ben scritta Narrazione della campagna del 1780, pubblicato nel 1822. Servendo come assistente aiutante generale di Gates, si esibì brillantemente a Camden il 16 agosto. Nella riorganizzazione precedente l'arrivo di Greene, Williams fu messo al comando di un corpo speciale di truppe leggere. Greene lo nominò aiutante generale, tuttavia, e Williams era con l'ala sinistra dell'esercito a Cheraw quando Daniel Morgan guidò le truppe leggere sulla manovra che portò alla vittoria a Cowpens.

Quando Morgan ha rifiutato di prendere il comando della retroguardia delle truppe d'élite che Greene ha formato per coprire la sua corsa per il Dan, Williams ha ricevuto questo compito vitale. Williams ha compiuto brillantemente la sua pericolosa missione. Ha poi guidato il ritorno dell'esercito di Greene nella Carolina del Nord, frustrando un tentativo da parte di Cornwallis di sorprenderlo e annientarlo a Wetzell's Mills il 6 marzo 1781. Ha svolto un ruolo distinto nelle battaglie di Guilford il 15 marzo, Hobkirk's Hill il 25 aprile, e in particolare a Eutaw Springs l'8 settembre 1781. Sebbene comandasse una brigata di Continentals in ciascuno di questi tre principali impegni, non fu promosso generale di brigata fino al 9 maggio 1782. Si ritirò il 16 gennaio 1783, essendo stato eletto ufficiale di marina di il distretto di Baltimora il 6. Divenne collezionista del porto di Baltimora e commerciante di successo. Nel maggio 1792 declinò il posto di secondo in comando dell'esercito americano con il grado di generale di brigata a causa di problemi di salute. Morì il 15 luglio 1794 a Miller Town, Virginia.