William i (william the conqueror)

CIRCA 1028-1087
Duca di Normandia e re d'Inghilterra

Autorità istitutiva. William I (William the Conqueror o William the Bastard) era il figlio di Robert I, duca di Normandia, e della sua concubina Herleva, una contadina. Questa illegittimità non gli ha però impedito di diventare uno dei più importanti leader militari e politici del Medioevo. Da giovane ha sviluppato un'intelligenza e un'astuzia che gli sono state utili da adulto. Succedendo a suo padre come duca nel 1035, Guglielmo I iniziò a sopprimere gli elementi ribelli del ducato che mettevano in dubbio il suo diritto a governare, un processo non completato fino al 1060, quando sconfisse un esercito combinato inviato contro di lui dal re Enrico I di Francia e dal conte Geoffrey Martel d'Angiò. Ha poi conquistato la contea del Maine nel 1063.

Dall'altra parte della Manica. Quando Edoardo il Confessore morì nel 1066, Guglielmo I fece una rivendicazione ereditaria al trono anglosassone (la madre di Edoardo era normanna) e invase il regno dell'isola. Ha vinto una brillante vittoria a Hastings nello stesso anno e il giorno di Natale è stato incoronato re d'Inghilterra nell'Abbazia di Westminster. Tuttavia, l'opposizione al suo governo non fu efficacemente schiacciata per altri vent'anni. In effetti, l'intermittente conflitto civile ha dato a Guglielmo I un disgusto per il suo regno appena acquisito, e ha deciso di governarlo dalla Normandia.

Mantenere il controllo. Guglielmo I organizzò con cura il suo nuovo territorio oltre la Manica: stabilì una forte monarchia facendo di ogni proprietario terriero un diretto vassallo della Corona e non un principe territoriale; permise agli anglosassoni di mantenere la maggior parte dei propri statuti e tribunali; e ha conservato la tradizione quasi democratica del "parleying" (il frequente svolgimento di conferenze tra il re ei nobili). Tra il 1085 e il 1086 Guglielmo I commissionò una valutazione contea per contea del suo regno inglese. Questo censimento dettagliato divenne noto come Libro di Domesday (dalla parola inglese antico cupola, che significa "resa dei conti") per la sua completezza e finalità.

Minacce continentali. Nel frattempo, gli intrighi politici nel continente aumentarono quando i nemici di Guglielmo F (Filippo I di Francia e Canuto IV di Danimarca) divennero più potenti e minacciarono le frontiere della Normandia, principalmente il Maine e il Vexin sulla Senna. Nel 1077 Filippo I conquistò tre città chiave nella parte orientale del Vexin: Chaumont, Mantes e Pontoise. Dieci anni dopo, quando William I entrò di sorpresa a Mantes, subì una grave ferita mentre la città bruciava. Si trattenne per cinque settimane, durante le quali divise i suoi possedimenti territoriali tra i suoi due figli maggiori: Robert Curthose ricevette la Normandia e il Maine mentre William Rufus prese il controllo dell'Inghilterra. William I morì il 9 settembre 1087.