William hallock park

Il medico americano e funzionario della sanità pubblica William Hallock Park (1863-1939) fu il primo ad applicare sistematicamente la batteriologia alla diagnosi, prevenzione e trattamento delle comuni malattie infettive.

William Hallock Park è nato il 13 dicembre 1863 a New York City. Entrò nel College of the City of New York nel 1878. Laureatosi nel 1883, entrò nel New York College of Physicians and Surgeons e si laureò in medicina nel 1886. Dopo aver prestato servizio al Roosevelt Hospital per alcuni anni, andò in Europa in 1889 per studiare otorinolaringoiatria. Al suo ritorno negli Stati Uniti ha praticato in questo campo durante i successivi 2 anni al Bellevue Hospital, alla Vanderbilt Clinic del College of Physicians and Surgeons, al Roosevelt Hospital e al Manhattan Eye and Ear Hospital. Mentre era impegnato in questo lavoro, Park stava anche sviluppando un interesse per la nuova scienza della batteriologia, che gradualmente divenne di primaria importanza per lui.

Nel 1893 Park fu nominato diagnostico batteriologico e ispettore della difterite presso il Dipartimento della Salute della città di New York. Nel giro di pochi anni fu vicedirettore del laboratorio di ricerca e nel 1904 direttore.

La prima e più grande conquista di Park e dei suoi collaboratori riguardava la difterite; hanno ideato metodi di diagnosi di routine per la malattia. Nel 1894, quando in Europa fu scoperta l'antitossina della difterite, Park e il suo staff furono i primi al mondo a dedicare le loro energie alla sua preparazione su larga scala.

Nel 1898 Park fu nominato professore a contratto di batteriologia e igiene e direttore del Carnegie Laboratory del Medical College di New York e della Bellevue Hospital Medical School. Nel 1900 divenne professore ordinario di batteriologia e capo di un nuovo dipartimento di batteriologia. Nel 1914 gli fu offerto il decano ma rifiutò a causa del conflitto con il suo lavoro con la città. Nel 1899 è stato coautore Batteriologia in medicina e chirurgia: un manuale pratico per medici, operatori sanitari e studenti.

All'inizio del XX secolo Park rivolse la sua attenzione ai problemi di igiene del latte e il suo articolo "La grande contaminazione batterica del latte delle città" (20) è considerato un punto di riferimento nella lotta per il latte pulito.

Un fattore significativo nel successo di Park è stata la sua capacità di dotare il suo laboratorio di persone eccezionali e di guidare il loro lavoro nelle direzioni più fruttuose. I suoi collaboratori hanno dato un contributo eccezionale allo studio della tubercolosi, del vaiolo, della poliomielite, dell'influenza e del morbillo. Park morì il 6 aprile 1939.

Ulteriori letture

L'unica biografia di Park è Wade W. Oliver, L'uomo che viveva per domani: una biografia di William Hallock Park, MD (1941), uno studio dettagliato anche dei soci di Park. Vedi anche Paul De Kruif, Cacciatori di microbi (1926). □