William clark gable

William Clark Gable (1901-1960), la principale star del cinema maschile d'America per quasi 3 decenni, è stato idolatrato da milioni di persone come il simbolo della mascolinità ideale.

Clark Gable è nato a Cadice, Ohio, il 1 ° febbraio 1901, da un allevamento olandese della Pennsylvania. Lasciò la scuola superiore per lavorare nelle fabbriche dell'Ohio, nei giacimenti petroliferi dell'Oklahoma e nei campi di legname dell'Oregon.

A 18 anni Gable decise di diventare un attore. Goffo, inesperto e con poco talento visibile, ha svolto vari lavori (spesso non retribuiti) in società per azioni. Nel 1923 Josephine Dillon, un'insegnante di recitazione di 11 anni più anziana, lo prese in mano. Nel 1924 si sposarono e trascorsero diversi anni difficili a Hollywood. Gable ha lavorato come comparsa cinematografica e attore teatrale inesperto mentre veniva plasmato per la celebrità da sua moglie. Nel 1927 il matrimonio è crollato. Gable partì per giocare in Texas e nel 1928 divenne il protagonista di una produzione di New York, Machinal. Da allora in poi disoccupato per quasi un anno, è tornato a un ruolo teatrale West Coast in L'ultimo miglio e ha vinto la sua prima vera parte in un film, in un western.

Nel 1930 Gable ottenne finalmente un contratto a $ 350 a settimana dalla Metro-Goldwyn-Mayer (MGM). Una piccola parte ha portato Gable a recitare in ruoli da protagonista accanto alle star Norma Shearer, Jean Harlow e Greta Garbo. It È successo una notte, una commedia del 1934 diretta da Frank Capra, vinse a Gable un "Oscar" e lo spinse allo status di "superstar", con uno stipendio di 211,000 dollari all'anno e folle di donne che si ribellavano istericamente per le sue apparizioni pubbliche.

Gable ha recitato in una serie di successi di critica e botteghino, tra cui Boomtown, San Francisco, Ammutinamento del Bounty, con Via col vento. Era un modesto, laborioso "uomo di compagnia" e il suo modo di suonare proiettava principalmente la sua forte personalità e il suo carattere, che, nonostante il suo successo, rimasero sostanzialmente intatti.

Il matrimonio a 29 anni con Ria Langham, una ricca divorziata di 47 anni, ha insegnato a Gable l'equilibrio sociale ma non ha modificato la sua preferenza per la semplice vita all'aria aperta. Ha divorziato dalla sua seconda moglie. Il matrimonio con la giovane Carole Lombard, una delle migliori star degli anni '1930, portò a un idillio prolungato che finì tragicamente con la sua morte in un incidente aereo nel 1942, proprio quando Gable si arruolava - a 41 anni - come soldato semplice nell'Air Corps.

Gable è tornato alla ribalta del dopoguerra in una serie di film relativamente poco distinti. Un breve matrimonio con Lady Sylvia Ashley si è concluso con il divorzio. Nel 1954 lasciò la MGM (dopo 23 anni e 54 film) per diventare l'attore free-lance più pagato del decennio. Felicemente sposato con Kay Williams Spreckels, è rimasto il "re" incontrastato di Hollywood fino alla sua morte improvvisa il 16 novembre 1960, dopo aver completato una performance brutalmente faticosa in I disadattati.

Ulteriori letture

Sebbene sia stato scritto molto su Gable mentre era in vita, tutto ciò che rimane utile sono due volumi postumi, Charles Samuels, Il re: una biografia di Clark Gable (1962) e Chester Williams, Timpano (1968). È possibile trovare materiale aggiuntivo in reminiscenze come Lionel Barrymore, Siamo Barrymores (1951).

Fonti aggiuntive

Clark Gable, Boston: Little, Brown, 1986.

Ragazzo, Jean, Gable: una biografia pittorica, New York: Grosset & Dunlap, 1977 1961.

Lewis, Judy, Conoscenza rara, New York: Pocket Books, 1994.

Morella, Joe, Gable e Lombard e Powell e Harlow, Londra: WH Allen, 1976.

Scagnetti, Jack, La vita e gli amori di Gable, Middle Village, NY: J. David Publishers, 1976.

Tornabene, Lyn, Lunga vita a The King: una biografia di Clark Gable, New York: Putnam, 1976.

Wallace, Charles B., Il giovane signor Gable: un resoconto illustrato dei primi anni di Clark Gable nella sua nativa Ohio, 1901-1920, Cadiz, Ohio: Harrison County Historical Society, 1983.

Wayne, Jane Ellen, Clark Gable: ritratto di un disadattato, New York: St.Martin's Press, 1993.

Wayne, Jane Ellen, Le donne di Gable, New York: Prentice Hall, 1987; South Yarmouth, Ma .: J. Curley, 1987. □