Wesley, charles harris

2 Dicembre ,1891
16 Agosto 1987

Lo storico, educatore e ministro Charles H. Wesley era originario di Louisville, Kentucky, dove frequentava le scuole pubbliche. Ha conseguito un BA alla Fisk University nel 1911, un MA alla Yale University nel 1913 e un dottorato di ricerca. dell'Università di Harvard nel 1925. Fu il terzo americano di colore a ricevere un dottorato di ricerca. nella storia da Harvard, seguendo WEB Du Bois e Carter G. Woodson.

Dopo la laurea Wesley accettò un posto nella facoltà della Howard University, dove prestò servizio dal 1913 al 1942 (lasciando brevemente, dal 1920-1921, per frequentare Harvard). Wesley passò dalla posizione di istruttore a quella di professore, poi a presidente del dipartimento di storia e infine a preside della scuola di specializzazione. Nel 1930 fu il primo storico nero a ricevere una Guggenheim Fellowship e trascorse l'anno successivo in Inghilterra studiando l'emancipazione degli schiavi nell'impero britannico.

Wesley era un ministro ordinato e un anziano presiedente della chiesa episcopale metodista africana (1914-1937). Fu anche presidente generale della confraternita nera Alpha Phi Alpha (1931-1946), di cui scrisse La storia di Alpha Phi Alpha (1953). È stato uno dei principali associati di Carter G. Woodson all'Association for the Study of Negro Life and History (ASNLH), con la quale è stato coinvolto dal 1916 al 1987. Wesley ha lavorato con Woodson su diversi importanti progetti di ricerca. Fu anche cofondatore dell'Association of Social Science Teachers at Negro Colleges (1936).

Wesley's Negro Labour negli Stati Uniti, 1850-1925 (1927) nacque dalla sua dissertazione ad Harvard e fu il primo studio storico completo sui lavoratori neri. È ancora una delle opere di base sull'argomento, ed è stata pioniera nel suo uso dell'analisi economica e sociale per la storia nera. Il crollo della confederazione (1937) stabilì l'esperienza di Wesley nella storia del sud, ei suoi articoli accademici su argomenti che vanno dagli abolizionisti neri alla storia diplomatica di Haiti e della Liberia aiutarono a legittimare e rendere popolare la disciplina emergente della storia nera. Wesley ha anche scritto molte altre storie di organizzazioni nere e dei loro leader, come Richard Allen, Apostolo della libertà (1935) Storia dell'ordine di protezione migliorato degli alci del mondo (1955), e Prince Hall: Life and Legacy (1977).

Wesley era un critico vocale del curriculum limitato e delle procedure paternalistiche nei college neri. Nel 1942 fu eletto presidente della Wilberforce University in Ohio, una scuola sostenuta dalla chiesa AME. Nella primavera del 1947 gli amministratori della chiesa, guidati dal suo ex mentore, il vescovo Reverdy Ransom, licenziarono Wesley. Seguirono le proteste studentesche e in seguito un'aspra battaglia legale tra l'università e lo stato dell'Ohio, che fornì fondi per la School of Education. La scuola fu permanentemente divisa in due istituzioni e Wesley divenne il primo presidente del Wilberforce State College (in seguito ribattezzato Central State University). Wesley ha aggiornato la facoltà, ha integrato il corpo studentesco e ha introdotto nuovi programmi come gli studi africani.

Durante questo periodo Wesley servì anche come presidente dell'ASNLH (1950–1965) e quando si ritirò da presidente della Central State University nel 1965, assunse la direzione esecutiva dell'associazione. Ha continuato a scrivere storie di afroamericani, compreso Storia trascurata: saggi di storia dei negri di un presidente di college (1965) Sulle orme della libertà, dallo sfondo africano alla guerra civile (1968) La ricerca dell'uguaglianza: dalla guerra civile ai diritti civili (1968) e una nuova introduzione per il trattato di Woodson, La cattiva educazione del negro (1969). Nel 1972 Wesley si dimise dalla carica di direttore esecutivo dell'ASNLH.

Wesley uscì dal pensionamento nel 1974 per dirigere il nuovo Museo storico e culturale afroamericano a Filadelfia, in servizio fino al 1976. Nel 1979 Wesley, vedovo da sei anni, sposò Dorothy B. Porter, bibliotecaria e bibliografa. Ha continuato a scrivere nei suoi ultimi anni, pubblicando il suo ultimo libro, La storia della National Association of Colored Women's Clubs: A Legacy of Service, nel 1984 all'età di novantadue anni. Morì a Washington, DC, tre anni dopo.

Guarda anche Associazione per lo studio della vita e della storia afroamericana; Storici / storiografia; Howard University; Wilberforce University; Woodson, Carter G.

Bibliografia

Meier, August e Elliot Rudwick. Storia nera e professione storica, 1915–1980. Urbana: University of Illinois Press, 1986.

Wesley, Charles H. Negro Labour negli Stati Uniti, 1950-1925.New York: Vanguard, 1927.

Francille Rusan Wilson (1996)