Webb, frank j.

21 Marzo 1828
7 Maggio 1894

Il romanziere, giornalista ed educatore Frank Johnson Webb prende il nome da un leader di orchestra nera di fama internazionale a Philadelphia. La sua famiglia orgogliosa e impegnata a quanto pare ha fornito un'istruzione classica. Nel 1845 Webb sposò Mary E., la figlia istruita in modo simile di uno schiavo fuggitivo della Virginia e noto nobile spagnolo. Prima che Frank e Mary iniziassero le loro carriere artistiche, l'attività di progettazione di vestiti e abiti di Filadelfia di Webbs fallì nel 1854, nonostante vincesse premi a Filadelfia per i suoi prodotti all'inizio del 1850.

All'inizio della primavera del 1855 Mary decise di diventare una lettrice drammatica con Frank come suo manager. Ha ricevuto incoraggiamento e assistenza per la formazione da Harriet Beecher Stowe, che ha drammatizzato le selezioni di Zio Tom's Cabin proprio per Maria. John Greenleaf Whittier, Henry Wadsworth Longfellow e altri hanno elogiato i suoi sforzi. Fino al maggio 1856 si esibì da Washington, DC, a Cleveland, Ohio. Quasi ovunque, tuttavia, i Webb affrontarono restrizioni razziali e condiscendenza. Frank si è espresso pubblicamente e in modo indipendente a favore dell'emigrazione nera e dell'addestramento marziale. Nel settembre 1855 i Webb cercarono il passaggio in Brasile ma gli fu negato perché, come disse Mary in una lettera privata, suo marito era "un po 'più bruno" di lei.

Credendo di poter essere trattati meglio in Inghilterra, incoraggiarono Stowe a scrivere le presentazioni e nel luglio 1856 furono ben accolti da un'amichevole nobiltà. Le letture di Mary e il romanzo pionieristico e ben scritto di Frank I Garies e i loro amici, pubblicati a Londra nel settembre 1857, ricevettero entrambi recensioni generalmente positive. Le modeste avventure dell'eroe nero del romanzo, Charlie Ellis, e quelle dei coetanei di razza mista dentro e intorno a Filadelfia razzista suggeriscono le esperienze dell'autore. La frettolosa prefazione di Stowe può aver incoraggiato le vendite, ma non ha gettato alcuna luce sul romanzo o sul suo autore poco conosciuto. In quel settembre si era anche notato il consumo di Mary; i Webb andarono nel sud della Francia per la sua salute fino al gennaio 1858. Gli amici inglesi organizzarono quindi un posto di impiegato nell'ufficio postale per Frank a Kingston, in Giamaica.

Nonostante i loro successi inglesi, la breve sosta della coppia a Filadelfia prima di partire per la Giamaica è stata deludente. Una lettura drammatica non fu ben assistita e nessun americano si offrì di pubblicare il romanzo di Frank. Stowe li ha abbandonati. Ha scritto agli amici che era stata "logorata" nel tentativo di guidare i Webbs e altri afroamericani in Inghilterra. Nessun inglese aveva notato questo fardello, né la sorella di Stowe, che ammirava la raffinatezza dei Webb.

A marzo i Webbs si trasferirono in Giamaica, dove Mary morì nel giugno 1859. Cinque anni dopo Frank sposò la giamaicana Mary Rosabell Rodgers e insieme ebbero sei figli. Nel 1869 si trasferì a Washington, DC, lavorò come impiegato del Freedman's Bureau, studiò legge alla Howard University e contribuì a due storie con personaggi maschili come l'eroe del suo romanzo ulteriormente raffinato, ma bianco; tre brevi commenti di difesa della gara; e due poesie d'amore. Ha anche tentato, senza successo, di trovare un editore per un altro romanzo.

Verso la fine del 1870 la famiglia Webb riunita si trasferì a Galveston, in Texas. Frank ha curato e pubblicato l'assertively black Repubblicano di Galveston giornale da gennaio ad agosto 1871. Tra il 1872 e il 1878 lavorò come impiegato in un ufficio postale e si sforzò di creare un partito repubblicano che rispettasse i neri. Dal 1881 al 1894 fu insegnante e negli anni rimanenti servì come preside di una scuola superiore. Sua moglie ha tenuto conferenze e ha scritto documenti che sollevano la razza. Anche suo figlio maggiore era scrittore e giornalista.

Bibliografia

Crockett, Rosemary F. "'The Garies and Their Friends': A Study of Frank J. Webb and His Novel". Ph.D. diss., Harvard University, 1998.

Gardner, Eric, "'A Gentleman of Superior Cultivation and Refinement': Recovering the Biography of Frank J. Webb". Revisione afroamericana 35 (2001): 297-308.

allan d. austin (1996)
Aggiornato dall'autore 2005