Wadsworth, geremia

Wadsworth, geremia. (1743-1804). Commissario generale dell'esercito continentale e membro del Congresso. Connecticut. Jeremiah Wadsworth andò in mare all'età di 18 anni per migliorare la sua salute. Ha iniziato come marinaio comune a bordo di una delle navi di proprietà di suo zio, Matthew Talbott, è salito al grado di capitano di nave, e nel 1771 era un uomo ricco. Nell'aprile 1775 l'Assemblea generale lo nominò come uno dei nove mercanti che servirono come commissario per le forze del Connecticut a New York e Boston. Il commissario generale Joseph Trumbull lo scelse per servire come commissario del dipartimento orientale nel 1776 e il 18 giugno 1777 il Congresso lo elesse vice commissario generale degli acquisti. Si dimise da questo incarico nell'agosto 1777. Quando il Congresso ristabilì il sistema precedente in base al quale Joseph Trumbull aveva operato, Wadsworth divenne nuovamente commissario generale e mantenne questo incarico dall'aprile 1778 fino alle dimissioni il 4 dicembre 1779. Operando in circostanze che erano straordinarie e senza precedenti, Wadsworth si guadagnò gli elogi del generale George Washington per essere riuscito a mantenere rifornito l'esercito continentale. Lavorò anche bene con Nathanael Greene, il quartiermastro dell'esercito, che divenne suo partner in imprese mercantili private dal 1779 al 1785. Wadsworth fu commissario dell'esercito del conte di Rochambeau dal suo arrivo a Newport nel 1780 fino a quando non partì per casa nel 1782, e nell'estate del 1783 si recò a Parigi per regolare i conti. Come Robert Morris, Wadsworth ha ricavato un notevole profitto personale dalle sue attività pubbliche. Fu delegato al Congresso della Confederazione nel 1788 e lo stesso anno sostenne la ratifica della Costituzione federale nella convenzione dello stato del Connecticut. Un membro federalista del primo Congresso, ha sostenuto il piano di Alexander Hamilton per l'assunzione federale dei debiti statali dalla Rivoluzione. Si dimise nel marzo 1795. Pioniere negli affari americani, banche, assicurazioni e allevamento di bestiame, morì a Hartford, nel Connecticut.