viaggiatori

Viaggiatori, oro impegnato, erano una classe di uomini impiegati dai commercianti di pellicce - specialmente dalle Compagnie del Nord Ovest, dell'America e della Baia di Hudson - per remare con le loro canoe e svolgere altri compiti umili legati al fissaggio delle pellicce e al mantenimento dei posti all'interno. Il termine fu usato per la prima volta dagli scrittori francesi intorno alla metà del XVII secolo, quando divenne necessario viaggiare (voyager) lunghe distanze all'interno per ottenere pellicce. Da quel momento fino al terzo quarto del diciannovesimo secolo, questi uomini formarono una classe piuttosto distinta che fu riconosciuta come tale dai loro contemporanei. C'erano in media 5,000 viaggiatori in Canada e negli Stati Uniti in un anno tra la fine del diciottesimo e l'inizio del diciannovesimo secolo.

I viaggiatori avevano abiti, costumi e vocabolario distinti e un intero repertorio di canzoni. La loro cultura unica li ha sostenuti durante lunghi e faticosi viaggi per raccogliere pellicce dagli indigeni che le avevano intrappolate e pulite. Collettivamente, i viaggiatori avevano la responsabilità di garantire la consegna sicura di pellicce preziose e di negoziare prezzi e quantità con i fornitori indiani. Hanno anche formato alleanze cruciali con le popolazioni indigene, aiutando le aziende di pellicce a procurarsi pellicce e i governi europei a negoziare più efficacemente le relazioni con i leader indiani. I voyageurs erano generalmente divisi in base a due criteri: (1) secondo l'esperienza, i mangiatori di maiale (mangeurs de lard) e gli svernanti; e (2) secondo l'abilità, le guide, gli intermediari e gli uomini finali (attacchi). I mangiatori di maiale erano i novizi; gli svernanti avevano trascorso almeno un inverno nell'entroterra. Le guide erano in grado di dirigere la rotta di una brigata di canoe. Gli intermediari (ambienti) sedeva al centro della canoa e la spingeva semplicemente all'unisono senza tentare di guidare il suo corso, che era governato dal attacchi. Il attacchi stessi sono stati divisi in prima, in piedi a prua, e il timoniere (timone) in piedi a poppa. Nell'interno i viaggiatori aiutavano a costruire i pali, a tagliare le tegole, a costruire canoe, a pescare e cacciare, a frequentare gli indigeni ed erano generalmente uomini versatili. Hanno anche servito i loro paesi durante la rivoluzione americana e la guerra del 1812 come soldati. Alcune compagnie, specialmente negli eserciti canadesi, erano composte e nominate da loro.

Bibliografia

Lavanda, David. Il pugno nel deserto. Lincoln: Pressa dell'Università del Nebraska, 1998.

No, Grace Lee. Il Voyageur. New York: D.Appleton, 1931.

Ray, Arthur J. Indiani nel commercio di pellicce: il loro ruolo di cacciatori di trappole, cacciatori e mediatori nelle terre a sud-ovest di Hudson Bay, 1660–1870. Toronto: University of Toronto Press, 1974.

Grace LeeNute/td