Thutmosi iii

Fiorì circa 1479-1425 A.C.

Re, dinastia 18

Modello King. Thutmose III, guerriero e amministratore di talento, consolidò le conquiste del nonno e continuò a costruire importanti monumenti in tutto il paese. Ha governato dal 1479 al 1425 a.C. circa durante il Nuovo Regno (1539-1075 a.C. circa), ed è il prototipo dell'ideale faraone egizio antico.

Famiglia. Thutmose III era il figlio di Thutmose II e della sua moglie minore, la regina Iside. Salì al trono da bambino dopo la morte di suo padre. La moglie del Gran Re Hatshepsut ha agito come reggente mentre Thutmose III è rimasto minorenne. Aveva una sorellastra di nome Neferure. Era la figlia di Thutmose I e Hatshepsut. Non si conoscono altri fratelli. Sebbene alcuni studiosi abbiano sostenuto che Thutmose III sposò Neferure, non ci sono prove concrete a sostegno di questa affermazione. Thutmose III, tuttavia, sposò Sit-iakh, che divenne la madre del suo figlio maggiore, Amenemhet, che morì giovane. Una seconda moglie, Meryetre-Hatshepsut, era la madre del re successivo, Amenhotep II. Probabilmente era una persona comune. Una terza moglie, Nebtu, è conosciuta solo per nome. Si conoscono altri quattro figli reali.

Formazione iniziale e carriera. Thutmose III affermò che i suoi primi anni di vita furono trascorsi ad allenarsi come sacerdote del dio Amon. In questo periodo ha imparato a leggere e scrivere geroglifici, un'abilità non sempre padroneggiata dai re. Durante una processione del dio, i sacerdoti che portavano la statua del dio inciamparono davanti al giovane Thutmosi III. Questo evento è stato interpretato come un segno che Amon aveva scelto il bambino per seguire Thutmose II sul trono. Questa iscrizione è interpretata nel senso che Thutmose III non era l'evidente erede al trono, ma aveva bisogno dell'approvazione del sacerdozio di Amon prima di poter essere riconosciuto. Questo testo assomigliava anche nei dettagli a una descrizione dell'ascesa al trono di Thutmose I, un altro re che non era l'erede evidente.

Indottrinamento militare. Il resto dei primi anni di Thutmose III fu trascorso con l'esercito. L'addestramento militare era l'educazione più comune per i futuri re. È possibile che Thutmose III guidò le sue prime spedizioni militari più tardi in questo periodo, mentre Hatshepsut rimase amministratore principale del paese.

Regola unica. Dopo la morte di Hatshepsut nel 1458 a.C., l'ormai adulto Thutmose III assunse il controllo esclusivo del trono nell'anno 22 del suo regno. Durante i diciassette anni seguenti, Thutmose III intraprese almeno quattordici campagne militari, consolidando il controllo egiziano fino al fiume Eufrate a est e alla Quarta Cataratta del Nilo in Nubia a sud. Completò così le conquiste che suo nonno, Thutmose I, aveva iniziato. Thutmose III divenne il prototipo del Nuovo Regno del re guerriero, descrivendosi come “un re che combatte da solo, a cui una moltitudine non interessa; perché è più capace di un milione di uomini in un vasto esercito. Non è stato trovato nessuno uguale a lui, un combattente aggressivo sul campo di battaglia ".

Campagne. L'esercito di Thutmose Ill combatté durante quattordici campagne militari tra l'anno 22 e l'anno 42 del suo regno. Le tre campagne più significative furono combattute contro i più importanti nemici del nord dell'Egitto. Nell'anno 22 ha sconfitto la coalizione di città-stato siriane guidate da Qadesh nella città di Megiddo. Nell'anno 33 sconfisse lo stato di Mitanni situato sul lato est del fiume Eufrate. Nell'anno 42 ha sconfitto la città-stato siriana di Tunip. In ciascuna di queste campagne, Thutmose III ha dimostrato capacità militari superiori.

Progetti di costruzione. Thutmose III ha anche avviato molti progetti di costruzione sia in Egitto che in Nubia. Otto templi sono stati scoperti in Nubia, mentre sette templi sono noti nell'Alto Egitto. I testi del regno si riferivano a quasi cinquanta progetti di costruzione separati. A Tebe costruì templi mortuari per suo padre e suo nonno, oltre che per i suoi. Ha anche aggiunto importanti edifici al complesso di Karnak, tra cui la Sala degli Annali e il menu Akh, decorato con l'insolita vita vegetale che Thutmose osservava nelle sue spedizioni all'estero.

Morte. Thutmose III morì nell'anno 54 del suo regno. L'anno precedente aveva nominato suo figlio Amenhotep II co-reggente, assicurando una transizione graduale al nuovo regno. Fu sepolto nella tomba preparata per lui nella Valle dei Re. Thutmose III rimase un modello del re ideale per molte generazioni successive di egiziani.