Thornton, Matthew

Thornton, Matthew. (1714–1803). Firmatario. Irlanda — Massachusetts — New Hampshire. Nato in Irlanda di origini scozzesi-irlandesi, venne in America con i suoi genitori intorno al 1718 e visse nel Maine prima di trasferirsi nel quartiere di Worcester, nel Massachusetts. Completò i suoi studi di medicina nel 1740 e iniziò una pratica nella colonia scozzese-irlandese di Londonderry, nel New Hampshire. Nel 1745 prese parte alla spedizione di Louisbourg come "sottochirurgo". Nel 1758 Londonderry lo elesse all'assemblea provinciale. Fu nominato colonnello della milizia nel 1770 e inviò truppe in Massachusetts nell'aprile 1775. La sua commissione milizia fu reintegrata dal congresso provinciale del New Hampshire, ma Thornton, che aveva più di sessant'anni, non vide più alcun servizio militare attivo.

Nel 1775 fu eletto presidente del congresso provinciale, che lo stesso anno lo scelse come presidente del comitato di sicurezza che era, a tutti gli effetti, il governo patriota locale. Dal 1776 al 1782 fu giudice associato della corte superiore. Durante gli anni della guerra è stato presidente della Camera, membro del consiglio esecutivo e presidente della convenzione costituzionale dello stato.

Ha servito un mandato al Congresso (1776-1777) e si ritiene che sia stato l'ultimo delegato a firmare la Dichiarazione di Indipendenza, nel novembre 1776, mentre era sul tavolo. Nel 1780 si trasferì a Merrimack County dove praticò la politica ma non la medicina. Ha servito nel senato statale di recente creazione nel 1784-1786.

Aveva sposato Hannah (Jack) intorno al 1760. Avevano cinque figli. Il dottor Thornton morì il 24 giugno 1803 mentre visitava sua figlia a Newburyport, nel Massachusetts.

Bibliografia

Estes, J. Worth. "Onesto dottor Thornton." In Firmatari medici della Dichiarazione di indipendenza. A cura di George E. Gifford Jr. New York: Science History Publications, 1976.

Randall, Peter E. "Matthew Thornton". In New Hampshire: anni di rivoluzione. A cura di Peter E. Randall. Portsmouth, NH: Profiles Publishing, 1976.

                              rivisto da Frank C. Mevers