Thomas octave murdoch sopwith

Per una lunga vita, l'industriale dell'aviazione britannica Sir Thomas Octave Murdoch Sopwith (1888-1989) è stato pilota di auto da corsa, velista, detentore del record di velocità, aerostato, pilota pioniere e ingegnere.

Thomas Sopwith nacque il 18 gennaio 1888 in una famiglia distinta da diverse generazioni nel campo dell'ingegneria e degli affari. Come ottavo figlio e primo maschio, si chiamava Thomas Octave Murdoch Sopwith. Ciò che iniziò nel 1913 sarebbe cresciuto fino a diventare la metà dell'industria aerospaziale britannica nell'era del secondo dopoguerra. Tuttavia, ha evitato la preminenza pubblica per tutta la vita.

Sopwith non si distinse accademicamente nelle scuole private che frequentava come figlio di una famiglia ragionevolmente agiata. Mentre era ancora giovane ha perso il padre in un incidente di caccia. Ha continuato a studiare ingegneria e le sue sorelle maggiori hanno iniziato a fare buoni matrimoni per se stesse. Sebbene non sia ricco, ha ereditato un reddito e il sostegno incrollabile delle sue sorelle. Con un amico, il diciassettenne Thomas iniziò un'attività nel settore automobilistico che presto divenne una concessionaria Rolls-Royce di successo. È stato il primo esempio di quella che si è rivelata una straordinaria solidità di giudizio negli affari.

Gli piacevano le corse a motore, i motoscafi e gli yacht a vela, così come le mongolfiere, che allora erano eleganti e lo mettevano in contatto con persone di spicco. Tornato a casa a bordo del suo yacht nell'estate del 1910, scoprì che nelle vicinanze c'era un aereo. Ha preso un passaggio in alto e ha catturato immediatamente, come ha detto, "l'insetto volante".

L '"insetto volante" conduce al cammello

Dopo poche lezioni ha comprato un aeroplano primitivo e ha provato a volare. Il suo successivo atterraggio di fortuna non era insolito. Presto possedeva il 31 ° certificato di aviatore della Gran Bretagna e un hobby costoso. Volendo recuperare le spese, una soluzione consisteva nel vincere una parte del denaro facile poi offerto in premio. Rapidamente ha catturato diversi premi a distanza. L'anno successivo, il 1911, fece un tour americano di successo.

Con le sue vincite ha avviato la sua prima attività di aviazione, una scuola di volo. Tra i suoi studenti importanti e ben piazzati c'era il maggiore Hugh Trenchard, in seguito "padre della Royal Air Force" (RAF). Tuttavia, la mancanza di un buon aereo ha portato Sopwith a costruire il proprio. Riuscì relativamente a venderli nel piccolo mercato prebellico e vinse il 1914 Schneider Trophy. Tuttavia, nessuno era preparato per la richiesta della guerra mondiale. Thomas Sopwith aveva quasi completato la sua carriera di pilota, ma aveva appena iniziato la sua vita come ingegnere aeronautico e industriale. La sua azienda è passata da dieci dipendenti a diverse migliaia. Nonostante l'enorme e dirompente crescita, creò un flusso di nuovi aeroplani di cui il notevole Camel era il più famoso. Alla fine del 1918 erano stati costruiti 18,000 aeroplani Sopwith.

L'armistizio portò una depressione e il tempo di pace non offrì usi compensativi degli aerei. Ha pagato i creditori e ha liquidato la società Sopwith. Ha avviato una nuova piccola azienda che costruiva motociclette sotto il nome di Hawker, dal nome del pilota Harry G. Hawker. Con la ripresa dell'aviazione, Sopwith sarebbe diventato un presidente dietro le quinte in un impero industriale di successo.

L'uragano nella seconda guerra mondiale

La compagnia Hawker Aircraft ebbe successo con diversi biplani in metallo a metà degli anni '1920; tuttavia, i modelli monoplani moderni furono respinti. L'azienda è diventata un esportatore sempre più di successo fornendo alla RAF la maggior parte del suo inventario. Sopwith aumentò enormemente le sue partecipazioni nel settore dell'aviazione negli anni '1930 acquistando Avro, Armstrong Whitworth e altre importanti aziende. Acquisizioni di tali dimensioni sono state, ha detto, i momenti più spaventosi della sua carriera. Quasi altrettanto audace fu la sua decisione successiva. Riconobbe l'inevitabilità della guerra e iniziò a costruire un nuovo caccia monoplano senza un ordine del governo. Nella seconda guerra mondiale i mesi extra di produzione dei caccia Hurricane aiutarono a salvare l'Inghilterra. Le sue fabbriche in tempo di guerra produssero anche aeroplani di fama duratura, tra cui i migliori bombardieri britannici, il Lancaster, e il primo caccia a reazione degli Alleati, il Meteor.

Come sempre Sopwith è rimasto in secondo piano e ha deviato ogni attenzione ai manager dei suoi gruppi industriali. Anche come presidente parlava poco a meno che non fosse necessario, ma dietro le quinte la sua influenza e le sue domande indagatrici tendevano a risolvere le cose. Era noto per i suoi modi affascinanti e poteva essere molto convincente. Tutti ammiravano la sua capacità di selezionare i manager più capaci, delegando loro il controllo delle singole aziende. Ha sempre descritto i suoi successi negli affari e in tanti campi come "pura fortuna".

Sopwith era meglio conosciuto pubblicamente come velista. Nel 1913 detenne il record mondiale di velocità per motoscafo a 55 miglia all'ora. Nel 1934 cercò di vincere l'America's Cup per la Gran Bretagna, ma perse con una decisione discutibile. Riprovando nel 1937, fu abbastanza battuto. Si era trasferito a lungo nei più alti circoli sociali, avendo sposato Beatrix Hore-Ruthven, di nobiltà irlandese, nel 1914. Dopo la sua morte, sposò Phyllis Brodie nel 1932 e ebbe un figlio, Thomas Edward.

Un'altra guerra, un altro aereo da caccia

Dopo "l'ora più bella dell'Inghilterra", gli anni del dopoguerra furono una delusione. L'aviazione britannica ha sofferto particolarmente. Le decisioni del governo hanno danneggiato l'industria nazionale, che ha sofferto anche di troppe piccole imprese. Negli anni '1960 il governo ordinò la fusione delle aziende. Le sue compagnie, chiamate Hawker Siddeley group, avevano creato alcuni dei migliori caccia e bombardieri del dopoguerra, e avevano persino creato il "jump-jet", un tipo di aeroplano completamente nuovo. Nella Guerra delle Isole Falkland del 1982 il jet Harrier, un V / STOL monoposto (decollo e atterraggio verticale / corto), giocò un ruolo importante nella sconfitta dell'Argentina da parte della Gran Bretagna. Tuttavia, individualmente, le aziende britanniche non avevano la profondità necessaria per competere con l'America e avevano più della loro parte di problemi, compreso il gruppo Hawker Siddeley. Le fabbriche concorrenti di Sopwith si sono fuse insieme a estranei per formare una delle due principali mietitrebbie britanniche. Il suo gruppo era uno dei più grandi al mondo, con un'occupazione complessiva che ha raggiunto i 130,000. Alla fine il governo ha dettato un'unica compagnia aerea statale e Hawker Siddeley è diventata una società non aviazione. Tuttavia, nel 1963, a 75 anni, Sopwith si era ritirato da presidente e aveva assunto un ruolo sempre più piccolo.

Di solito impegnato in diversi interessi, non dava mai al lavoro un'attenzione indivisa, alternando caccia, viaggi e altri diversivi. Gli onori, la politica o qualsiasi tipo di incarico hanno giocato poco ruolo per lui, anche se è stato nominato cavaliere nel 1953. Morì il 27 gennaio 1989.

Ulteriori letture

Fino quasi alla fine, Sopwith ha resistito ai biografi, con due significative eccezioni. I suoi anni fino al 1920 circa sono coperti Sopwith: l'uomo e il suo aereo di Bruce Robertson (1970) e la sua vita completa è apparsa in Pure Luck: The Authorised Biography of Sir Thomas Sopwith, 1888-1989 di Alan Bramson (1990). L'influenza di Sopwith può essere vista indirettamente nei molti libri sugli aerei britannici, ma le fonti biografiche comuni sono deboli. □