Test e standard sulle emissioni per auto

Test e standard sulle emissioni per auto. Nel 1967, il congresso degli Stati Uniti ha approvato l'Air Quality Act, autorizzando il Segretario per la salute, l'istruzione e il benessere a stabilire diverse regioni di qualità dell'aria negli Stati Uniti. La maggior parte della responsabilità per la definizione degli standard di qualità dell'aria e la loro applicazione era lasciata ai singoli stati. Ritenendo che l'atto mancasse di forza sufficiente per l'applicazione, il Congresso approvò il Clean Air Act nel 1970, che fissava le scadenze per la pulizia degli inquinanti dall'aria americana. In risposta, il 2 dicembre 1970 il presidente Richard Nixon creò l'Environmental Protection Agency (EPA).

All'epoca, l'EPA iniziò la ricerca per testare le emissioni inquinanti delle automobili, ma i suoi poteri per far rispettare le normative erano deboli. Nel 1973, il Congresso approvò emendamenti al Clean Air Act che imponeva l'uso di convertitori catalitici e il collaudo di convertitori ogni 50,000 miglia entro il 1975. General Motors sorprese quasi tutti avendo convertitori catalitici installati in quasi tutte le sue nuove auto entro un anno. Nel 1974, Honda ha risposto con il motore Compound Vortex Controlled Combustion (CVCC), che bruciava il carburante in modo così pulito da soddisfare gli standard di emissione senza un convertitore catalitico.

La lunga battaglia per eliminare il piombo dalla benzina è iniziata nel 1973, dopo numerosi rapporti scientifici che collegavano anche piccole quantità di piombo nell'atmosfera a cattive condizioni di salute, soprattutto per i bambini. All'epoca, nella benzina venivano utilizzate 200,000 tonnellate di piombo all'anno. L'EPA imponeva 1.7 grammi per gallone entro il 1 luglio 1975, 1.2 grammi entro il 1 luglio 1976, 0.9 grammi entro il 1 luglio 1977 e 0.6 grammi entro il 1 luglio 1978. L'EPA ordinò inoltre che almeno un tipo di benzina avesse essere senza piombo per proteggere i convertitori catalitici. Alle piccole raffinerie è stata concessa una proroga fino al 1 ° luglio 1977 per soddisfare il fabbisogno di benzina senza piombo. Nel 1975, l'EPA richiedeva che tutte le automobili di fabbricazione straniera avessero convertitori catalitici.

Gli emendamenti della legge sull'aria pulita del Congresso del 1977 hanno indebolito gli standard EPA sulle emissioni delle automobili, in particolare per il piombo. Il New Jersey e la California hanno risposto creando le proprie normative più severe per le emissioni. Nel 1978, l'EPA tentò di nuovo di stabilire regolamenti a livello nazionale per controllare le emissioni di piombo, imponendo che tutti i tipi di benzina fossero privi di piombo entro ottobre 1979. I produttori di benzina si lamentarono che le regole erano troppo rigide e il Congresso indebolì gli standard sulle emissioni delle automobili, anche se i gruppi ambientalisti fecero causa l'EPA per far rispettare gli standard più severi. Nel 1985, l'EPA ha approvato standard di emissione più severi, incluso uno standard più severo per il piombo. Prima del nuovo standard, il contenuto di piombo poteva essere di 1.1 grammi per gallone; il nuovo regolamento prevedeva un massimo di 0.1 grammi per gallone e una scadenza per soddisfare lo standard del 1 gennaio 1986. Era una questione urgente, perché il piombo rovinava la capacità dei convertitori catalitici di controllare le emissioni di ozono, ossidi di azoto e fuliggine.

Nel novembre 1990, il Congresso ha approvato gli emendamenti della legge sull'aria pulita del 1990, che richiedono la benzina senza piombo e la fine delle emissioni di ozono e fuliggine. Il 29 gennaio 1996, l'EPA ha annunciato la revisione dei suoi regolamenti sulle emissioni alla luce del mandato del Congresso, dichiarando l'uso di benzina con piombo contro la legge. Il 16 novembre 1999, l'EPA ha pubblicato un rapporto affermando che la riduzione dell'inquinamento automobilistico salverebbe 23,000 vite entro il 2010 e aveva già salvato l'economia americana quattro volte di più di quanto ha speso per motori a basse emissioni e convertitori catalitici.

Bibliografia

Harrington, Winston, Margaret A. Walls e Virginia D. McConnell. "Utilizzo di incentivi economici per ridurre l'inquinamento automobilistico". Problemi di scienza e tecnologia 11, n. 2 (inverno 1994): 26–32.

Ingrassia, Paul e Joseph B. White. Ritorno: la caduta e l'ascesa dell'industria automobilistica americana. New York: Simon & Schuster, 1994.

Merline, John. "Compra una macchina nuova, pulisci l'aria". Rivista di ricerca dei consumatori 83, n. 8 (agosto 2000): 10.

Walsh, Campion. "The Regulatory Toll". Wall Street Journal (13 settembre 1999): R9.

Contro Kirk H.Beetz