Syed ahmed khan

Syed Ahmed Khan (1817-1898) era un leader religioso musulmano, pedagogista e politico. Ha contribuito alla fondazione intellettuale e istituzionale della modernizzazione musulmana nell'Asia meridionale.

Nato il 17 ottobre 1817, Syed Ahmed si è formato in diritto e religione musulmana ed è stato impiegato dal governo britannico. Servì in diversi incarichi amministrativi indiani, prestò assistenza durante l'ammutinamento del 1857 e si ritirò con onore 20 anni dopo per dedicarsi alla riforma sociale e religiosa.

Per tutta la vita Syed Ahmed ha mostrato preoccupazione per come i musulmani indiani potessero adattarsi ai cambiamenti intellettuali e politici che accompagnavano il dominio occidentale. La sua prima missione divenne la reinterpretazione dell'ideologia musulmana in modo da conciliare la tradizione con l'istruzione e la scienza occidentali. Ha sostenuto in diversi libri sull'Islam che il Corano si basava su un profondo apprezzamento della ragione e della legge naturale e quindi non precludeva il coinvolgimento musulmano nella metodologia scientifica. Questi temi, mescolati con un appello all'istruzione musulmana, apparivano continuamente nei suoi diari, il Mohammedan Social Reformer e la Aligarh Institute Gazette.

Le idee di Syed Ahmed sono state istituzionalizzate nonostante le critiche dei teologi. Nel 1862 formò una società scientifica e 13 anni dopo contribuì alla fondazione del Muhammadan Anglo-Oriental College, che prosperò e divenne il centro intellettuale chiave per i musulmani indiani, l'Università di Aligarh. Il successo del college era in gran parte dovuto alla sua leadership e a un curriculum che incarnava sia gli studi occidentali che quelli orientali.

Allo stesso tempo, le opinioni di Syed Ahmed sull'Islam in India hanno alimentato il suo interesse politico. In primo luogo, cercò di assicurare agli inglesi la lealtà musulmana contrastando la duplice accusa che i musulmani avevano istigato l'ammutinamento e che erano stati costretti da un'ingiunzione religiosa a ribellarsi contro un governo cristiano. Ha anche esortato i musulmani a evitare l'attività politica "sediziosa". Queste tattiche riflettevano la sua convinzione che, se gli inglesi fossero stati convinti del sostegno musulmano, il patrocinio ufficiale risultante avrebbe aiutato i musulmani a superare la loro relativa arretratezza nell'istruzione e nell'occupazione. Due fattori sono stati giudicati necessari per l'avanzata musulmana, l'assistenza speciale britannica e un riorientamento degli atteggiamenti tra i musulmani.

Syed Ahmed si oppose sempre più ai leader indù e nazionalisti dopo la creazione dell'Indian National Congress nel 1885. Sebbene fosse favorevole alle critiche all'ingiustizia britannica, vedeva il Congresso come un'organizzazione potenzialmente pericolosa. Se approvate, le proposte del Congresso che favoriscono la concorrenza aperta per i posti di lavoro e consigli legislativi eletti ostacolerebbero ulteriormente la crescita della minoranza musulmana. Inoltre, l'associazione con politici anti-britannici potrebbe minare il tentativo di Syed Ahmed di rafforzare i legami tra musulmani e britannici. Di conseguenza formò nel 1888 un'organizzazione anti-Congresso, la United Patriotic Association, e invitò i correligionari a ritirarsi dal Congresso. La massiccia risposta musulmana ha lasciato il Congresso senza una significativa cooperazione musulmana per 3 decenni.

Alla sua morte, il 27 marzo 1898, Syed Ahmed aveva impresso in modo indelebile l'ideologia e lo stile di vita dei musulmani indiani. Le sue istituzioni come il college e la Moslem Educational Conference hanno continuato a influenzare gli intellettuali, mentre la sua posizione politica è rimasta una determinante fondamentale degli atteggiamenti musulmani verso l'agitazione e il nazionalismo.

Ulteriori letture

Le biografie inglesi di Syed Ahmed includono GFI Graham, La vita e l'opera di Sir Syed Ahmed Khan (1885) e Shan Muhammad, Sir Syed Ahmed Kahn: una biografia politica (1969). Aziz Ahmed, Modernismo islamico in India e Pakistan, 1857-1964 (1967) e un recente studio su Aligarh di SK Bhatnagar, Storia del MAO College, Aligarh, fornire informazioni sulla vita e l'ambiente di Syed Ahmed.

Fonti aggiuntive

Graham, George Farquhar Irving, La vita e l'opera di Sir Syed Ahmed Khan, Karachi: Oxford University Press, 1974. □