Super collisore superconduttore

Superconducting super collider (SSC), un progetto finanziato a livello federale abbandonato nel 1993 che sarebbe stato in grado di accelerare le particelle subatomiche a livelli di energia quaranta volte superiori a quelli raggiunti in precedenza dai ricercatori. Per ragioni di prestigio nazionale e competitività economica internazionale, l'amministrazione Ronald Reagan nel 1982 ha incoraggiato gli scienziati statunitensi ad alta energia a ideare un impegnativo progetto di accelerazione nazionale. I fisici hanno risposto con piani per l'acceleratore di particelle più ambizioso mai tentato, un supercollisore superconduttore. Doveva essere un collisore di protoni molto più energico di quelli esistenti, che utilizzava la tecnologia magnetica superconduttrice recentemente sviluppata presso il Fermi National Laboratory in Illinois. La giustificazione principale per la macchina era una ricerca di particelle note come bosoni di Higgs. La macchina doveva produrre quaranta protoni TeV (dove un TeV, o teraelettronvolt, è 1 trilione di elettronvolt). Ciò ha determinato la dimensione (un anello di cinquantaquattro miglia) e il costo previsto ($ 4.4 miliardi). Il finanziamento federale per la macchina richiedeva una giustificazione. Il sostegno della delegazione del Congresso del Texas e la promessa di 1 miliardo di dollari al progetto da parte dello stato del Texas hanno portato alla decisione di costruire l'acceleratore a Waxahachie, in Texas, piuttosto che vicino al Fermilab. Nell'autunno del 1993 la Camera dei rappresentanti, di fronte a un prezzo più che raddoppiato, ha votato in modo schiacciante per uccidere il progetto. A quel punto erano stati spesi 2 miliardi di dollari, i magneti superconduttori erano stati testati, un terzo dell'anello era stato scavato e due squadre di mille fisici e ingegneri di tutto il mondo stavano elaborando progetti dettagliati dei due enormi rivelatori di particelle per osservare e analizzare le collisioni di protoni nella gamma di energia TeV.

Bibliografia

Kevles, Daniel J. I fisici: la storia di una comunità scientifica nell'America moderna. 2d ed. Cambridge, Mass .: Harvard University Press, 1995.

Trefil, James. "Beyond the Quark: The Case for the Super Collider." Rivista del New York Times (30 aprile 1989): 24.

Weinberg, Steven. Sogni di una teoria finale. New York: Pantheon, 1992.

ar