Somma offensiva

Offensiva della Somme (8 agosto-11 novembre 1918). I primi americani a prestare servizio sul fronte occidentale nella prima guerra mondiale furono circa 2,500 medici e ingegneri con gli inglesi nella battaglia di Cambrai, iniziata nell'area del fiume Somme, nel nord della Francia, il 20 novembre 1917. Questi distaccamenti erano ancora presenti per il la seconda battaglia della Somme che iniziò il 21 marzo 1918, il primo dei cinque sfortunati sforzi dei tedeschi per vincere la guerra prima che le forze di spedizione americane del generale John J. Pershing potessero raggiungere la piena forza. Alcuni americani erano a portata di mano durante le crisi precipitate dai tedeschi dell'estate 1918 nel settore britannico. La 131a fanteria della trentatreesima divisione della guardia nazionale dell'Illinois combatté nella quarta armata sotto il generale Sir Henry Rawlinson, aiutando a catturare Hamel il 4 luglio. Durante la riduzione del saliente di Amiens, il 131 del 9 agosto ha perso quasi 1,000 a Chipilly Ridge e Gressaire Wood, spingendo per aiutare a prendere Etinchem Spur il 13 agosto.

Mentre gli inglesi pianificavano la loro parte della grande offensiva del generale francese Ferdinand Foch, che produsse l'armistizio, Pershing prestò a Rawlinson il Secondo Corpo di George W. Read. Nell'attacco di Rawlinson del 29 settembre, il corpo di Read ha sfondato la linea Hindenburg al Bellicourt Canal Tunnel, un'incredibile fortificazione che ha ispirato la successiva linea Maginot. In ottobre le divisioni di Read catturarono Brancourt-le-Grand, Premont e Vaux-Andigny; attraversato il fiume Selle; ha preso Ribeauville,

Mazinghien e Rejet-de-Beaulieu; e quasi raggiunse il fiume Sambre, un'avanzata combattuta di undici miglia e mezzo, costando 3,414 morti e 14,526 feriti.

Bibliografia

Cooke, James J. Pershing e i suoi generali. Westport, Connecticut: Praeger, 1997.

Cowley, Robert. 1918: Gamble for Victory: The Greatest Attack of World War I. New York: Macmillan, 1964.

RWDaly

Joseph MillsHanson/ar