Smith, barbara (“b. Smith”)

24 Agosto 1949

L'imprenditrice, modella e autrice Barbara Smith è nata nella Pennsylvania occidentale ed è cresciuta a Everson, una città operaia vicino a Pittsburgh. Dopo aver sviluppato un interesse per la modellazione, ha preso lezioni di fine settimana presso la scuola di modellismo John Robert Powers a Pittsburgh e si è diplomata poco prima dell'inizio del liceo. Quando aveva diciannove anni, la snella e attraente Smith fu selezionata per servire come modello per lo spettacolo itinerante dell'Ebony Fashion Fair. Si è trasferita a New York per partecipare alla fiera e iniziare la sua carriera di modella.

La bellezza, la grazia e l'intelligenza di Smith le hanno conquistato i primi posti. È apparsa in cinque copertine per Essenza, il primo modello così premiato. Nel 1976 è diventata la prima afroamericana ad apparire sulla copertina di mademoiselle. Da allora è apparsa in oltre cinquanta pubblicità stampate e spot televisivi, il più noto dei quali era uno spot degli anni '1990 per Oil of Olay.

A metà degli anni '1980 Smith ridimensionò la sua modellazione per concentrarsi sul business della ristorazione, un interesse che acquisì da giovane guardando e assistendo sua madre e sua nonna a prepararsi per le riunioni di famiglia. Entrando in una partnership con Ark Restaurant Corporation, ha aperto tre ristoranti B. Smith, due a New York e uno a Washington, DC

B. Smith, come preferisce essere conosciuta, pubblicata B. Smith's Entertainment and Cooking for Friends nel 1995. Nel 1997 inizia ad ospitare Smith con stile, programma televisivo di mezz'ora. Alla fine del 1999 ha lanciato B. Smith Style, una rivista dedicata ai suoi interessi per il cibo, la moda e la bellezza. Anche quell'anno pubblicò il suo secondo libro, B. Smith Rituali e celebrazioni, che ha vinto Rivista enogastronomica Premio del libro "Best of the Best" 1999.

Guarda anche Imprenditori e imprenditorialità; Cultura dei capelli e della bellezza negli Stati Uniti

Bibliografia

Sito Web B. Smith, .

Current Biography Yearbook 1998. New York: HW Wilson, 1998.

Mabubda, L. Mpho e Shirelle Phelps, eds. Biografia nera contemporanea, vol. 11. Detroit, Michigan: Gale, 1996.

Reed, Julia. "B. Smith può essere Martha?" Rivista del New York Times, Agosto 22, 1999.

jessie carney smith (1996)
Aggiornato dall'editore 2005