Skenesboro, New York

Skenesboro, New York. Più tardi Whitehall, New York. 6 luglio 1777. Dopo che John Burgoyne si avvicinò a Ticonderoga il 2-5 luglio, Arthur St. Clair evacuò la posizione durante la notte tra il 5 e il 6 luglio. Ha guidato il corpo principale delle truppe americane via terra a Castleton, con l'intenzione di continuare a Skenesboro. Il colonnello Pierce Long ha comandato coloro che si ritiravano via acqua direttamente a Skenesboro utilizzando le cinque navi armate che rimanevano dello squadrone Champlain e 220 piccole imbarcazioni. Long aveva circa 450 effettivi che scortavano gli invalidi e tutti i depositi e l'artiglieria che potevano essere salvati. Lasciando Ticonderoga poco dopo mezzanotte, ha commesso due errori tattici che hanno messo a repentaglio la sua operazione: (1) supponendo che il boom e il ponte tra Ticonderoga e Mount Independence avrebbero ritardato l'inseguimento, si è preso il suo tempo per risalire il lago; e (2) non fece alcun tentativo di stabilire posizioni lungo il corso d'acqua tortuoso per controllare l'avanzata del nemico.

Burgoyne impiegò meno di mezz'ora per farsi strada attraverso l'ostacolo indifeso, e alle 3 del pomeriggio la sua squadriglia di inseguimento era a sole tre miglia da Skenesboro, dove Long era atterrato due ore prima. In un impegno frammentario, Burgoyne mise tre reggimenti (il nono, ventesimo e ventunesimo piede) a terra a South Bay per spostarsi via terra e tagliare la ritirata di Long a sud da Skenesboro; ha poi continuato con il resto delle sue forze sull'acqua ad attaccare Skenesboro da nord attraverso Wood Creek. Ma poiché Burgoyne non ha dato alla forza di avvolgimento abbastanza tempo per mettersi in posizione, Long è sfuggito alla trappola. Dando fuoco a tutto ciò che sarebbe bruciato, Long si affrettò a sud verso Fort Anne con i 150 uomini della sua retroguardia mentre Burgoyne si avvicinava a Skenesboro. Questo momento segnò la fine della presenza navale americana sui laghi durante la guerra. Gli inglesi hanno catturato la galea Trumbull (10 cannoni) e goletta Vendetta (8), ma Long è stato in grado di bruciare o far saltare in aria con successo lo sloop Impresa (12), la goletta Libertà (8) e la cucina Gates (4).

All'inizio del 7 luglio, il tenente colonnello Hill proseguì con il suo nono reggimento. Ciò ha portato al suo quasi annientamento a Fort Anne l'8 luglio.

La cattiva gestione da parte di Long della sua parte dell'evacuazione da Ticonderoga ha privato gli americani del tempo che avrebbero dovuto guadagnare nel ritardare l'offensiva di Burgoyne. Ha anche costretto St. Clair a fare una deviazione di sette giorni con il corpo principale per aggirare Skenesboro catturato.