Sistema di tesoreria indipendente

Sistema di tesoreria indipendente, un'alternativa a una banca centrale. I critici della prima e della seconda banca degli Stati Uniti furono moltissimi. I jeffersoniani e i jacksoniani hanno criticato il loro monopolio come unici agenti finanziari del tesoro degli Stati Uniti e temevano il loro significativo potere finanziario. Il presidente Andrew Jackson aveva poco interesse per le banche e molti cittadini non gradivano l'influenza politica normalmente richiesta per ottenere le carte delle banche statali.

Alla fine del 1837 la nazione aveva sperimentato due volte di vivere sotto una banca centrale, l'aveva vista liquidata e poi aveva subito un panico e una depressione. I Democratici hanno attribuito tutto alle banche e volevano che il Tesoro operasse in modo indipendente; i Whigs volevano una terza banca centrale. Nel giugno 1840 il Congresso istituì un sistema di tesoreria indipendente, ma il primo atto dell'amministrazione Whig del presidente William Henry Harrison nel marzo 1841 fu l'abrogazione del disegno di legge. Dopo la morte di Harrison ad aprile, il presidente John Tyler ha posto il veto a tutti i tentativi di creare una terza banca centrale.

Uno dei principali assi nella piattaforma del candidato democratico James K. Polk nel 1844 fu quello di ricreare il sistema del tesoro indipendente. Il Congresso ristabilì il sistema nell'agosto 1846 per il commercio solo di monete d'oro e d'argento. Tuttavia, il sistema tendeva a drenare denaro dai canali commerciali nei caveau del governo, danneggiando l'economia. Poiché il sistema funzionava male, il governo ha fatto un uso crescente delle banche, che hanno prontamente prestato il denaro rimasto nelle loro mani. Nel 1914 entrò in funzione il Federal Reserve System (istituito il 23 dicembre 1913), una banca centrale. Il sistema di tesoreria indipendente terminò nel 1921.

Bibliografia

Friedman, Jean E. The Revolt of the Conservative Democrats: An Essay on American Political Culture and Political Development, 1837-1844. Studies in American History and Culture, n. 9. Ann Arbor, Michigan: UMI Research Press, 1979.

Myers, Margaret G. Una storia finanziaria degli Stati Uniti. New York: Columbia University Press, 1970.

Donald L.Kemmerer/cw