Sistema di cancelleria

A partire dal 1470, nuove richieste (annessione di Novgorod, servizio e registrazione fondiaria, diplomazia) si sono affacciate alla corte moscovita; i suoi pochi funzionari alfabetizzati si moltiplicarono e si specializzarono. Gli uffici embrionali tra il 1530 e il 1550 si sono evoluti in dipartimenti, "cancellerie" (camere, dopo prikazy ), generando i propri desideri, diventando un elemento significativo (persino dominante) nel governo moscovita, dando forma alla corte e all'autocrazia. Dal 1530 al 1700, il "sistema di cancelleria" (sistema di visualizzazione ) divenne una vera e propria burocrazia statale della prima età moderna, per certi versi più sviluppata delle sue controparti europee, con uffici differenziati e uno staff amministrativo professionale. Non contendeva proprietà, città incorporate, istituzioni ecclesiastiche o organi parlamentari.

La guerra era l'impulso principale al sistema di cancelleria; il suo personale e il linguaggio documentario erano non ecclesiastici, a differenza di quelli dell'Europa medievale. Gergo della cancelleria (prikaznoi yazyk ) era fondamentalmente medio russo standard, con un po 'di terminologia fiscale e diplomatica mongolo-tartara e pochissime parole latine.

Gli interessi primari delle cancellerie erano gli affari militari, la diplomazia, la tassazione e la giustizia; l'istruzione e il benessere sociale erano praticamente assenti. Il settantasei percento (117) delle cancellerie si occupava dell'amministrazione civile, il 12 percento (18) degli affari della corte reale, l'8 percento (12) delle questioni personali dello zar; e il 4 per cento (6) il Patriarcato. Gli zar e le loro cricche formarono nuovi uffici all'inizio di un regno e si acculturarono alle norme burocratiche.

Le autorità hanno ristrutturato le cancellerie secondo necessità. Centotrentasei (90%) delle 153 cancellerie operavano nel 1600. Mentre le riforme amministrative, fiscali, amministrative e giudiziarie militari di Ivan IV fecero fiorire le cancellerie, la sua Oprichnina danno inflitto temporaneamente. Le sue cancellerie separate subirono un destino simile a quello degli uffici regolari dello stato (Zemshchina); nel 1570 uccise i segretari di stato e gli impiegati di entrambi. Dopo il 1572 apparvero nuove cancellerie militari, finanziarie e giudiziarie; il sistema di cancelleria ha ampliato il proprio controllo sulle campagne. The Time of Troubles ha colpito questo sistema mentre i pretendenti al trono rivali dividevano gli amministratori. Mosca ha perso il controllo della campagna; i polacchi hanno chiuso le cancellerie.

I primi anni di Mikhail Fyodorovich furono testimoni di molte nuove cancellerie di tribunali, cancellerie militari temporanee e ad hoc organismi di reclamo sociale (ad esempio, contro il dominio di individui indebitamente potenti ["persone forti"] ed esenzioni fiscali per magnati, mercanti benestanti e monasteri). Diacono (impiegato) la corruzione e la concussione erano evidenti negli anni 1630 e 1640; Il regno successivo di Alexei Mikhailovich e il 1649 Ulozhenie (Law Code) ha smorzato questi eccessi.

Il consigliere di Alessio Boris Morozov creò diverse cancellerie militari. I cortigiani di talento di Fyodor Alekseevich Yuri Dolgoruky e Ilya Miloslavsky generarono cancellerie finanziarie e di pubblicazione e le riforme finanziarie e militari-amministrative del maggio e novembre 1680. Hanno razionalizzato le cancellerie fondendo le cancellerie subordinate nei militari (Razryad ) e Affari esteri (posolsky prikaz ) Cancellerie e Cancelleria del Gran Tesoro (prikaz bolshoi kazny ): Il culmine della piramide burocratica degli anni Novanta del Cinquecento. La rivolta dei moschettieri del 1590 ha parzialmente svelato le misure del 1682. Prima del 1680, il regime di Pietro I creò sei cancellerie; tre di loro hanno inaugurato la marina petrina. Peter ha poi smantellato le cancellerie; altre istituzioni, culminate nei collegi, le sostituirono.

Il Cremlino racchiudeva la maggior parte delle cancellerie. Ospitavano udienze in tribunale, tavoli per scrivere degli impiegati e archiviazione di documenti. Cancellerie più grandi (militare, affari esteri, servizio terra [pomestny prikaz ]) aveva edifici separati.

Gli storici hanno esagerato nel criticare la burocrazia moscovita per i suoi numerosi uffici e le interferenze reciproche nella giurisdizione. Nastro rosso (volokita ) a parte, tutti sapevano dove andare, anche se avrebbero potuto presentare petizioni ai tribunali molte volte. Le cancellerie del regno possedevano cinque gerarchie: la Cancelleria militare, durante gli interim senza grandi guerre (quando manipolava tutte le cancellerie), dirigeva tutte le cancellerie legate all'esercito; la Cancelleria degli Affari Esteri sovrintendeva alle cancellerie territoriali che governavano le terre non russe recentemente annesse; la Cancelleria dell'Agenzia delle Entrate (prikaz bolshogo prikhoda (cheti, chetverti ); la Cancelleria di Gran Corte (prikaz bolshogo dvortsa ) controllava le cancellerie della corte reale mal capite; e la Cancelleria di servizio del Patriarca (patriarshy razryad ) ha supervisionato cinque uffici del Patriarcato.

Nove cancellerie esistevano negli anni Cinquanta del Cinquecento, 1550 negli anni Ottanta del Cinquecento, 26 nel primo decennio del Seicento, 1580 nel decennio successivo; e 35 nel 1600. Le dimensioni delle cancellerie variavano enormemente. Il pomestnyi prikaz moltiplicò maggiormente il suo personale: per 12 in 60 anni, da 36 impiegati nel 1626 a 446 impiegati nel 1686. Il Razryad raggiunto 125, e il posolskii prikaz 40 impiegati; cancellerie temporanee (sysknye prikazy ) ne aveva solo 1 o 2.

Almeno 24 cancellerie (15%) hanno funzionato per oltre un secolo. Sotto il governo Romanov, 102 uffici (75%) esistevano per 20 anni o meno (almeno 80 anni), evidenziando la versatilità a breve termine della leadership moscovita e le perenni "questioni di stato". La longevità media della cancelleria era di 33 anni, 84 anni la mediana.

La giurisdizione della cancelleria era territoriale o funzionale: una regione, (ad esempio, Siberia) o una funzione panterritoriale (ad esempio, amministrazione criminale, raccolta di riscatti di prigionieri di guerra). Le cancellerie più grandi, per la divisione del lavoro, avevano "scrivanie" territoriali o funzionali (tavoli ). Il rasoio del 1600 ne aveva fino a 12. Le scrivanie potevano essere suddivise in chiamate (sezioni).

La Moscovia non aveva una seria tradizione di diritto romano. Il virtuosismo degli scribi dei funzionari della cancelleria e la capacità di pianificare macro-operazioni (p. Es., Linee fortificate, costruzione di fortezze, indagini sul territorio, accertamento fiscale) erano impressionanti, sebbene mancassero dell'istruzione degli avvocati e giuristi delle camere europee kapi-kulu amministratori e burocrati dinastici cinesi. I monasteri si occupavano principalmente di opere di beneficenza (elemosina e soccorso ai malati). A partire dai primi anni del 1700, lo stato ha sostenuto l'istruzione e il benessere sociale.

Tutti i funzionari della cancelleria, dal boiardo all'impiegato, hanno prestato giuramenti rigorosi (ad esempio, questioni comportamentali personali, segretezza). La forza lavoro della cancelleria era fortemente gerarchica. Tribunali (sing. sudya o giudice) da 2 a 6 uomini (di solito 4) ha ascoltato casi di tribunale e ha deciso altre questioni. Consigliere Segretario di Stato (fiero dyak ) era il grado più alto e professionale del tribunale. Boiardi e circostante, amministrativi non professionisti, tribunali infiltrati dal 1600, sovvertendo il processo decisionale comune. Il processo decisionale unico dal direttore del tribunale della cancelleria principale è diventato de jure in 1680.

I membri del tribunale della Duma nel 1690 raccolsero a spese del diacono con podyachy una quota maggiore di diritti allo stipendio in contanti (oklady ) rispetto al 1620. Quelli di boiardi e okolnichie variava tra 265 e 1,200 rubli (media 617 rubli) e 300 e 760 rubli (media 385 rubli). Custodi, ufficiali giudiziari, guardiani, guardie, fornaciai e custodi erano il personale della cancelleria.

La storiografia prerivoluzionaria descrive l'evoluzione e la struttura delle cancellerie, dei loro dipendenti e dell'interazione sociale. La storiografia sovietica fino agli anni '1950 e '1960 ha trascurato la storia amministrativa moscovita a favore di argomenti esplicitamente legati al conflitto di classe.