Sir abubakar tafawa balewa

Alhaji Sir Abubakar Tafawa Balewa (1912-1966) è stato il primo primo ministro della Nigeria indipendente, in servizio dal 1957 al 1966.

Abubakar Tafawa Balewa è nato a Tafawa Balewa, nello stato del nord est, in Nigeria. A differenza della maggior parte dei leader politici della Nigeria settentrionale, era di umili origini, poiché suo padre era stato cliente di un capo distretto. Dopo aver frequentato il Katsina Teacher Training College (1928-1933), fu insegnante e in seguito preside della scuola media Bauchi. Ha studiato al London University Institute of Education (1945-1946), dove ha ricevuto un certificato di insegnante in storia.

Durante la seconda guerra mondiale Tafawa Balewa si era interessato alle attività politiche. Nel 1943 fondò il Bauchi Discussion Circle, un'organizzazione interessata alla riforma politica. Nel 1948 fu eletto vice presidente della Northern Teacher's Association, il primo sindacato della Nigeria settentrionale. Nel 1949 ha contribuito a organizzare il Congresso del Popolo del Nord (NPC), originariamente concepito come un'organizzazione culturale ma nel 1951 un partito politico.

Nel 1946 Tafawa Balewa era stato scelto dalla Bauchi Native Authority come loro rappresentante presso la Northern House of Assembly, e la House of Assembly a sua volta lo scelse per diventare un membro del Consiglio legislativo nigeriano. Nel 1951, nelle prime elezioni del Nord, Tafawa Balewa ottenne seggi alla Camera dell'Assemblea del Nord e alla Camera dei Rappresentanti a Lagos, dove divenne ministro nel Consiglio Centrale. Nel 1952 divenne ministro dei lavori nigeriano e nel 1954 ministro dei trasporti e ministro anziano e leader dell'NPC alla Camera dei rappresentanti. Nel 1957 divenne il primo primo ministro della Nigeria, carica che mantenne fino alla morte.

Come primo ministro, Tafawa Balewa ha sviluppato una reputazione favorevole nei circoli internazionali. Era considerato un leader filo-occidentale, ma era molto critico nei confronti delle politiche razziali sudafricane e dei piani francesi di testare dispositivi atomici nel Sahara. Il suo ultimo atto pubblico è stato quello di convocare una conferenza del Commonwealth a Lagos per discutere l'azione contro la dichiarazione di indipendenza unilaterale della supremazia bianca della Rhodesia.

Durante la sua carriera Tafawa Balewa ha svolto un ruolo di primo piano nel processo decisionale nazionale. Nel 1950 alla Camera dell'Assemblea del Nord aveva sostenuto riforme fondamentali al sistema delle autorità indigene del Nord, una proposta altamente impopolare tra molti dei leader del Nord. Per tutti gli anni '1950 partecipò con grande abilità alle discussioni sulla riforma costituzionale che alla fine portò all'indipendenza. Tuttavia, Tafawa Balewa spesso sembrava limitato nel suo potere personale, perché in quanto vice presidente dell'NPC era teoricamente responsabile di Sir Ahmadu Bello, premier della regione settentrionale e presidente dell'NPC. Alcuni osservatori hanno concluso che questo rapporto con Bello ha ostacolato Tafawa Balewa nella gestione delle grandi crisi scoppiate nei primi anni dell'indipendenza della Nigeria. Fu una di queste crisi, le elezioni nella regione occidentale del 1965, che portò al caos nella regione occidentale e fu la causa immediata della caduta del governo di Tafawa Balewa. Nel gennaio 1966 un segmento scontento dell'esercito tentò un colpo di stato in cui Tafawa Balewa fu rapito e assassinato.

Ulteriori letture

Non esiste una biografia di Tafawa Balewa, ma si può leggere delle sue attività in Richard Sklar, Partiti politici nigeriani: potere in una nazione africana emergente (1963). □