Sicurezza primo movimento

Safety first movement, un movimento del ventesimo secolo per ridurre i rischi sul lavoro. Gli incidenti gravi erano comuni - e molto più alti che in Europa - nelle grandi industrie del diciannovesimo secolo. Nel 1877, il Massachusetts fu pioniere nell'istituzione di protezioni per le fabbriche e, nel 1886, nella segnalazione degli incidenti. Negli anni '1920, quasi tutti gli stati avevano leggi sulla compensazione dei lavoratori. In risposta, un certo numero di grandi aziende ha lanciato programmi di sicurezza, ha ridisegnato le proprie attrezzature e il proprio posto di lavoro, ha cercato di cambiare l'atteggiamento dei lavoratori e ha rafforzato le normative per capisquadra e dipendenti. Alcuni, per esempio l'industria dell'acciaio, hanno fatto passi da gigante; dopo un tasso incredibilmente alto di infortuni sul lavoro durante il 1907-1908, l'industria ha ridotto il tasso di incidenti a un sesto in un decennio circa.

Numerosi organismi nazionali, internazionali e governativi hanno iniziato a promuovere la sicurezza nell'industria. La Iron and Steel Engineers 'Association ha studiato il problema della sicurezza nel 1911 e nel 1913 ha organizzato il National Safety Council, istituito dal Congresso nel 1953, che svolge attività di ricerca nello sviluppo e nella standardizzazione di metodi e dispositivi di sicurezza e raccoglie e diffonde i dati relativi alla sicurezza attività. L'American Standards Association promulga codici di sicurezza che vengono utilizzati da un numero crescente di organi amministrativi. Sebbene la sicurezza aumentasse in alcune grandi industrie, altre, per esempio, il confezionamento della carne, rimanevano pericolose. Inoltre, il ventunesimo secolo si aprì con una quasi epidemia di infortuni sul lavoro legati al computer.

Bibliografia

Aldrich, Mark. La sicurezza prima di tutto: tecnologia, lavoro e affari nella costruzione della sicurezza sul lavoro americana, 1870-1939. Baltimora: Johns Hopkins University Press, 1997.

Mogensen, Vernon L. Politica dell'ufficio: computer, lavoro e lotta per la sicurezza e la salute. New Brunswick, NJ: Rutgers University Press, 1996.

Joseph H.Foth/db