Shuswap

ETNONIMI: Shihwapmukh, Suxwapmux

Gli Shuswap ora vivono su una serie di riserve attaccate alle agenzie Kamloops-Okanagan e Williams Lake nella Columbia Britannica centro-meridionale nell'area generale da Kamloops a Revelstoke in parti dei corsi d'acqua dei fiumi Fraser, Thompson e Columbia superiore. Parlano una lingua salica interiore correlata a Lillooet, Thompson e Okanagon e oggi sono circa quattromila. Il primo contatto con gli europei fu probabilmente con Alexander Mackenzie nel 1793 e poi con Simon Fraser nel 1808, con contatti prolungati a partire dal 1816 circa attraverso il coinvolgimento nel commercio di pellicce con la Compagnia della Baia di Hudson. Come con altri gruppi nella regione, la cultura tradizionale è stata molto cambiata dall'afflusso di cercatori d'oro e coloni nel 1858 e dalle successive epidemie che hanno decimato la popolazione di Shuswap. Attualmente, le tradizionali attività di sussistenza come la caccia, la pesca e la cattura vengono ancora svolte, sebbene gli alimenti base siano ora patate, farina, riso e fagioli acquistati in negozio.

Nel 1900 gli Shuswap furono descritti come composti da diciannove bande organizzate in sette divisioni. Le divisioni erano unità territoriali, con le bande che erano le unità politiche di base. Le sette divisioni non sono più riconosciute e le diciannove bande sono riconosciute come sinonimi delle riserve che occupano. Lo Shuswap nel suo insieme non è mai stato organizzato come un'unità politica coesa. Tradizionalmente, le bande avevano un capo e capi per la guerra, la caccia e la danza. Le bande che risiedono nelle zone settentrionali e occidentali del territorio di Shuswap furono fortemente influenzate dai gruppi della costa nord-occidentale nel diciannovesimo secolo e svilupparono un sistema di classi sociali con nobili, cittadini comuni e schiavi. Le bande nelle regioni meridionali e orientali non erano così influenzate, ma anche loro avevano schiavi, ottenuti attraverso il commercio e la guerra. Sebbene gli Shuswap non abbiano mai combattuto come un gruppo organizzato, singole bande hanno combattuto con altri gruppi, inclusi Cree, Sekani, Okanagon, Beaver e Assiniboin. Gli Shuswap erano più sedentari dei gruppi del sud, e trascorrevano gran parte dell'anno in grandi terre semisubterranee. Oggi, questi lodge sono stati sostituiti da tende di tela e capanne di legno.

Il salmone era l'alimento base per i gruppi vicino ai ruscelli, mentre altri gruppi si affidavano maggiormente alla caccia a cervi, alci, alci, orsi e pecore di montagna. Sia il pesce che la carne animale venivano essiccati e affumicati. Le donne raccoglievano radici, bulbi, vari frutti, noci e altri alimenti vegetali. La religione tradizionale era animista, particolarmente importante era la ricerca della visione di spiriti guardiani da parte dei ragazzi adolescenti. Questi spiriti erano le principali fonti di potere per gli sciamani nella loro cura e in altri riti. La mitologia era simile a quella di altri gruppi dell'Altopiano e comprendeva nani, giganti, persone delle nuvole, persone del vento, Coyote, l'imbroglione e Vecchio, un creatore.

Bibliografia

Brow, James B. (1972). Shuswap del Canada. New Haven: Hraflex Books, Human Relations Area Files.

Palmer, Gary B. (1975). "Shuswap Indian Ethnobotany." Syesis 8: 29-81.

Teit, James A. (1909). Il Shuswap. Museo Americano di Storia Naturale, Memoria n. 4, 447-758. New York.