Scouting (ragazzo e ragazza)

In tutto il mondo, lo scouting è stato il movimento giovanile più popolare del ventesimo secolo. Nel 2001, le organizzazioni di scouting per ragazzi e ragazze erano presenti in tutti i paesi della terra tranne cinque. Fondati in Gran Bretagna da Robert Baden-Powell (1857-1941), i Boy Scout raggiunsero gli Stati Uniti nel 1909, quando Ernest Thompson Seton (1860-1946) fu nominato Capo Scout d'America. In Gran Bretagna, le Girl Scouts (allora chiamate Girl Guides) iniziarono il loro movimento nel 1910, guidate dalla sorella di Baden-Powell Agnes (1858-1945). Lo scouting ha offerto ai giovani la possibilità di esplorare la campagna e apprendere abilità come la lavorazione del legno, il monitoraggio e il primo soccorso. Nel 2001, i Boy Scouts of America (BSA) hanno dichiarato che mirava ad aiutare i ragazzi a costruire il carattere e la forma fisica e diventare buoni cittadini. Soprattutto, sia i ragazzi che le ragazze scout dovrebbero "essere preparati".

Lo scouting iniziò quando il generale Baden-Powell tornò dalla campagna britannica a Mafikeng nella guerra boera sudafricana (1899-1902). Il suo manuale, Scouting per ragazzi, fu pubblicato nel 1908 e divenne immediatamente un best-seller (vedi voce sotto 1940s — Commerce in volume 3). I capitoli intitolati "Scoutcraft", "Woodcraft", "Cavalleria" e "I nostri doveri di cittadini" davano consigli su argomenti come legare i nodi, tracciare una pista, gestire un campo di successo e prendersi cura degli altri. Forse riflettendo il background militare di Baden-Powell, il manuale spiega anche cosa fare se trovi un cadavere. Attraverso i boy scout e le guide femminili, Baden-Powell istruì i ragazzi e le ragazze britannici a diventare sudditi fedeli dell'Impero britannico.

Negli Stati Uniti lo scouting è iniziato per diversi motivi. Dopo la dichiarata "chiusura" della frontiera nel 1893, molti americani temevano che il paese avrebbe perso lo spirito pionieristico. Nel 1902 Seton fondò i "Woodcraft Indians", un gruppo di ragazzi che impararono a seguire una pista; riconoscere diversi animali, uccelli e piante; e lavorare insieme come una squadra nella natura selvaggia. Seton visitò Baden-Powell a Londra nel 1906 per scambiare idee. Due anni dopo, lo scouting venne a conoscenza dell'americano William D. Boyce (1858-1929). Trovandosi perso a Londra, Boyce chiese a un bambino la via del ritorno al suo hotel. Boyce fu sorpreso quando il ragazzo lo condusse fin lì. Fu ancora più sorpreso quando il ragazzo si rifiutò di prendere soldi per il suo disturbo, dicendo a Boyce che questa era la sua buona svolta come boy scout. Impressionato, Boyce cercò Baden-Powell per scoprire qualcosa sullo scouting. Al suo ritorno negli Stati Uniti, Boyce contattò Seton e insieme fondarono la BSA. L'organizzazione ottenne la carta del Congresso nel 1916.

L'obiettivo di Baden-Powell per i boy scout era trasformare i ragazzi in "uomini abili e abili". Organizzati in "pattuglie" in stile militare, i boy scout hanno imparato il lavoro di squadra, la lealtà e il rispetto per l'autorità. Lo scouting iniziale stabiliva regole molto chiare su ciò che i ragazzi e le ragazze potevano e dovevano fare della loro vita. A differenza dei ragazzi, che avrebbero imparato a essere leader e avventurieri, le guide delle ragazze avrebbero imparato a diventare buone compagne dei loro mariti, fratelli e figli. Juliette Gordon "Daisy" Low (1860-1927) iniziò la prima truppa di guide americane a Savannah, in Georgia, nel 1912. Divennero note come Girl Scouts nel 1915. Già allontanandosi dalle idee di Baden-Powell per Girl Guides, Low immaginò un organizzazione che aiuterebbe le ragazze a vivere una vita attiva fuori casa. Sebbene il primo manuale delle Girl Scout, Scouting per ragazze (1920) enfatizza le abilità domestiche come cucinare, cucire e l'igiene domestica, le Girl Scouts hanno anche dato alle ragazze la possibilità di vivere una vita più attiva e indipendente rispetto a prima.

Le ragazze scout di Low sono state incoraggiate ad aiutare nelle loro comunità, raccogliendo fondi attraverso vendite annuali di torte e biscotti. Nel 1912, le uniformi blu lunghe fino alle caviglie riflettevano l'opinione diffusa che le ragazze rispettabili non facessero sport, ma Low le faceva giocare a basket e tennis. Anche le Girl Scout facevano escursioni e gite in campeggio. Nel 1926, le Girl Scouts avevano 137,000 membri e un centro di addestramento nazionale nello stato di New York. L'organizzazione delle Girl Scouts è sempre stata meno militarista dei Boy Scout. Le sue opinioni religiose si adattano più facilmente agli atteggiamenti e alle credenze moderne e l'organizzazione ha fatto un grande sforzo per essere tollerante e inclusiva. Nel 2001, vantava 2.7 milioni di membri in tutto il mondo, dall'asilo "Daisies" ai diciassettenni "Seniors". Sorprendentemente, i cookie drive rimangono un'importante fonte di reddito per le Girl Scouts.

Per quasi cinquant'anni, i genitori hanno accolto con favore lo scouting come un'influenza salutare sui giovani. Ma quando la società divenne più liberale negli anni '1960, il movimento perse slancio. Molti degli atteggiamenti in Scouting per ragazzi con Scouting per ragazze sembrava molto antiquato. Negli anni '1990, l'opposizione dei boy scout agli omosessuali e ai non credenti religiosi allontanò molti sostenitori naturali. Molte persone non amano lo stile militare e l'approccio conservatore dello scouting in generale. Anche i critici dello scouting, tuttavia, accettano che i suoi valori fondamentali di lealtà, onestà e rispetto per gli altri siano anche le qualità essenziali di ogni buon cittadino.

—Chris Routledge

Per maggiori informazioni

Boy Scouts of America.http://www.scouting.org/ (accesso effettuato il 17 gennaio 2002).

Girl Scouts degli Stati Unitihttp://www.girlscouts.org/ (accesso effettuato il 17 gennaio 2002).

Peterson, Robert W. Boy Scouts: An American Adventure. New York: American Heritage, 1985.

75 anni di Girl Scouting. New York: Girl Scouts of the USA, 1986.