Samuell gorton

Samuell Gorton (ca. 1592-1677), un colonizzatore inglese, aveva opinioni religiose che lo resero un disadattato all'inizio del New England e lo portarono a stabilire il proprio insediamento a Rhode Island.

Samuell Gorton è nato vicino a Manchester. Poco si sa di lui prima che lasci il suo lavoro di stoffa a Londra per emigrare in Massachusetts. Si aspettava di trovare tolleranza per le sue opinioni religiose uniche nel Nuovo Mondo, ma invece ha incontrato l'antagonismo. Ha sostenuto un credo religioso personale che ha negato l'intervento del governo, e ha anche sfidato l'autonomia politica del New England affermando la supremazia delle istituzioni governative inglesi.

Gorton arrivò in Massachusetts nel pieno della crisi che circondava l'eretica Anne Hutchinson e presto fu costretto a partire. Andò brevemente a Plymouth, poi si trasferì a Portsmouth. Ha lasciato entrambe le comunità principalmente a causa della sua condanna per "oltraggio alla corte" nel difendere un servitore accusato. Si stabilì a Providence, RI, poi si recò a Pawtuxet ea Shawomet vicino a Providence. Lì ha comprato la terra dai nativi americani e sembrava aver trovato la pace. Ma il Massachusetts non lo avrebbe lasciato solo. A Gorton e ai suoi seguaci fu ordinato di comparire a Boston per difendere le loro rivendicazioni sulla terra. Quando hanno rifiutato, il Massachusetts ha inviato tre commissari e quaranta miliziani a Shawomet. Dopo che i negoziati fallirono, la milizia attaccò, catturò Gorton e altri otto e confiscò il loro bestiame. Gli uomini furono portati a Boston, dove il procedimento contro di loro assomigliava a un'Inquisizione. Dopo esami politici e religiosi, furono condannati per blasfemia e per essere nemici della vera religione. Messi ai ferri, furono dispersi tra le comunità del Massachusetts con l'ordine di non continuare i loro "errori". Gli uomini di Shawomet non potevano essere messi a tacere, tuttavia, e alla fine furono banditi.

Gorton portò il suo caso in Inghilterra e fece domanda per la protezione del Parlamento contro le invasioni del Massachusetts. Vinse la sua causa e gli fu concesso il diritto di vivere indisturbato a Shawomet, che ribattezzò Warwick in onore del conte inglese che ne era stato il protettore. Una volta al sicuro politicamente e religiosamente, Gorton divenne un individuo rispettabile e utile, anche se meno eccitante. Il principale cittadino di Warwick, era attivo nel governo del Rhode Island, servendo in entrambe le camere dell'Assemblea e in qualità di presidente nel 1651. Morì nel 1677.

Ulteriori letture

Non esiste una biografia recente di Gorton. Informazioni su di lui, così come materiale di base generale, possono essere trovate in Irving B. Richman, Rhode Island: la sua realizzazione e il suo significato (2 voll., 1902); Herbert L. Osgood, Le colonie americane nel diciassettesimo secolo (3 voll., 1904-1907); James T. Adams, La fondazione del New England (1921); Perry Miller, Ortodossia nel Massachusetts, 1630-1650 (1933); e Charles M. Andrews, Il periodo coloniale della storia americana (4 voll., 1934-1938). □