Salem, Massachusetts

Salem, Massachusetts. 26 febbraio 1775. Su ordine del maggiore generale Thomas Gage, il comandante in capo britannico in Nord America, il colonnello Alexander Leslie salpò con il suo sessantaquattresimo reggimento di fanteria da Castle William (nel porto di Boston) a mezzanotte del 25 febbraio 1775 per distruggere un Secondo quanto riferito, il deposito di ordigni si trovava a Salem. I predoni gettarono l'ancora circa dodici ore dopo a Marblehead Bay e verso le 2 iniziarono la marcia di cinque miglia verso Salem. Il maggiore John Pedrick, un americano che Leslie conosceva e credeva fosse leale, riuscì a passare attraverso la colonna di 240 uomini di giubbe rosse a cavallo e correre avanti per avvertire i cittadini di Salem, che stavano frequentando la chiesa. Il colonnello Timothy Pickering, il comandante della milizia locale, inviò quaranta minutemen alla fucina del capitano Robert Foster vicino al North River Bridge per rimuovere diciannove cannoni di ottone che erano lì per essere dotati di carrozze. Quando arrivarono i clienti abituali, il cannone era stato rimosso, il ponte levatoio che conduceva alla fucina era stato aperto e una grande folla si era unita alla milizia sulla sponda opposta.

Alcune giubbe rosse non riuscirono a catturare l'ultima barca disponibile nella zona, ma Joseph Wicher si schiantò sul fondo e poi, con un gesto di tribuna, scoprì il petto - letteralmente - al nemico. Un soldato britannico lo obbligò con una spinta alla baionetta che gli inflisse una ferita lieve ma sanguinante. Quando gli inglesi hanno minacciato di sparare, il ministro lealista Thomas Barnard e il capitano John Felt hanno risposto con un'offerta salva faccia per lasciarli attraversare indisturbati se si fossero ritirati pacificamente. Leslie accettò, fece marciare le sue truppe per circa 30 verghe (165 iarde) fino al punto limite concordato, si voltò e tornò a Marblehead. Nonostante la sua natura comica-lirica, questa vicenda è andata vicino a innescare lo "sparo sentito in tutto il mondo"; una compagnia della milizia Danvers arrivò proprio mentre gli inglesi se ne stavano andando e altri cittadini armati si stavano radunando. Salem può vantare la particolarità di aver assistito al primo spargimento di sangue americano; ha anche generato un'eroina tipo Barbara Fritchie in Sarah Tarrant, che dopo aver schernito le giubbe rosse da una finestra aperta ed essere stata minacciata da uno di loro, si dice che abbia detto: "Spara se hai il coraggio, ma ne dubito" ( Commager e Morris, eds., P. 65). Si dice che Leslie si sia ritirata sulle note di Il mondo è capovolto.