Salah al-din al-ayyubi

1138-1193

Sultano ayyubide

Gioventù riflessiva . Salah al-Din al-Ayyubi (Saladino) era di origine curda, essendo nato nel 1138 nella città di Takrit, nel nord dell'Iraq. Ha continuato a fondare la dinastia Ayyubid, che ha governato la Siria, l'Egitto e lo Yemen dal 1174 al 1258. Sembrava essere un ragazzo tranquillo e più incline allo studio che alla guerra quando ha accompagnato suo padre dopo che quest'ultimo è stato nominato governatore di Ba'albakk nella valle di Biqa 'nell'attuale Libano.

Esperienza militare . Salah al-Din alla fine divenne un comandante dell'esercito di Nur al-Din Muhmud Zengi, il principale iniziatore della contro-crociata. La fama di Salah al-Din iniziò a crescere dopo che aveva accompagnato suo zio Shirkuh al Cairo quando il khalifah fatimide chiese aiuto militare per rafforzare le sue difese contro un imminente attacco crociato. Shirkuh morì poco dopo il suo arrivo e Salah al-Din assunse il comando e divenne il Visir dei Fatimidi. Due anni dopo abolì il khilafah Isma'ili Fatimid e restituì l'Egitto al mondo sunnita (era sotto il controllo sciita dal 969) sotto la guida nominale degli Abbasidi a Baghdad.

Assassins . La sua vera vocazione arrivò nel 1174 dopo la morte del suo mentore e sovrano Nur al-Din e l'incapacità dei figli di quest'ultimo di governare efficacemente e di porre fine alla faziosità. Salah al-Din marciò verso Damasco, che prese a suo nome nello stesso anno. Continuò a consolidare il suo controllo sul resto della Siria e conquistò Aleppo nel 1183 e Mosul nel 1186. Uno dei suoi compiti urgenti durante queste campagne era quello di ridurre il potere dell'Ordine degli Assassini, che aveva fatto due tentativi sulla sua vita . Gli Assassini erano una setta pericolosa che rivendicò come vittime figure come Malik Shah, uno dei grandi sultani di Saljuk, il suo vizir Nizam al-Mulk, Corrado di Mont-Ferrat, re di Gerusalemme e Raimondo II di Tripoli.

Hattin . Dopo aver unificato la Siria e l'Egitto e aver riformato l'economia e l'amministrazione del regno, era pronto a portare avanti la sua campagna contro i crociati che controllavano alcune roccaforti costiere. Il suo successo più straordinario arrivò il 3-4 luglio 1187 a Hattin, vicino a Tiberiade, nel nord della Palestina, dove sconfisse una forza crociata combinata. Questa decisiva vittoria aprì la strada a Gerusalemme contro le cui mura apparve pochi mesi dopo; ha conquistato facilmente quella città in ottobre.

Terza Crociata . Il successo di Salah al-Din ha allarmato i governanti dell'Europa occidentale che hanno chiesto nuovi rinforzi crociati. Re Riccardo Cuor di Leone divenne il principale avversario della Terza Crociata. Tra il 1189 e il 1191 furono avviati negoziati, scambio di regali e altri contatti per produrre un trattato tra le due parti noto come Trattato di pace di Ramlah (1192). Salah al-Din morì poco dopo il 19 febbraio 1192.