Russell, maria battista (1829-1898)

Suora cattolica

Sorella della Misericordia. Facendo ciò che sembrava tipico per una donna del suo tempo e del suo luogo, Mary Baptist Russell ha vissuto una vita straordinaria. Nacque a Newry, nella contea di Down, in Irlanda, il 18 aprile 1829, battezzata come Katherine. Entrò nel convento delle Suore della Misericordia a Kinsdale nel novembre 1848. L'anno successivo aiutò a curare le vittime di un'epidemia di colera, un'esperienza che fu utile in seguito. Ricevette l'abito il 7 luglio 1849, e con esso il nome di Maria Battista. Emise la sua ultima professione di voti nell'agosto 1851 e per i tre anni successivi insegnò alla scuola del convento.

San Francisco. Nel frattempo, un oceano e un continente lontano, il vescovo Joseph S. Alemany di San Francisco stava subendo gli effetti dell'immigrazione irlandese e anche della corsa all'oro della California. La rapida crescita della popolazione alimentata da visioni di rapida ricchezza significava che alcune persone sarebbero cadute in povertà, crimine o malattie. Alemany voleva estendere la carità cristiana agli sfortunati, ma non aveva i mezzi per farlo. Hugh Gallagher, l'agente di Alemany in Irlanda, ha reclutato comunità religiose per svolgere parte del lavoro e una comunità che ha risposto alla sua chiamata è stata le Suore della Misericordia. Mary Baptist fu nominata superiora delle otto sorelle scelte per iniziare la missione a San Francisco e ricevette il titolo di Madre. Le pioniere arrivarono a New York nell'ottobre 1854 e raggiunsero San Francisco l'8 dicembre. Consideravano la data del loro arrivo un segno di buon auspicio; era lo stesso giorno della festa dell'Immacolata Concezione, festa cattolica in onore di Maria, che era il modello per la vita e il lavoro delle suore e da cui tutte hanno preso il loro nome.

Servizio alla comunità. L'esperienza di Madre Maria Battista nel trattamento del colera tornò presto utile. Nel 1855 ci fu un focolaio della malattia a San Francisco e Madre Mary Baptist offrì volontariamente le sue sorelle come infermiere all'ospedale pubblico. Le suore hanno lavorato così bene che i funzionari della città hanno firmato un contratto con Madre Maria Battista in base al quale le suore avrebbero fornito personale a tutti gli ospedali pubblici di San Francisco. Il reddito del lavoro ospedaliero ha permesso alle Suore della Misericordia di aprire le proprie istituzioni. Nel 1855 fondarono una House of Mercy per le giovani donne disoccupate di San Francisco e nel giro di un anno le suore insegnarono nelle scuole cattoliche. Monsignor Alemany voleva che le suore sostenessero gli esami dati agli insegnanti di scuola pubblica; se passassero, le scuole cattoliche di San Francisco potrebbero avere una parte dei soldi delle tasse spesi per l'istruzione. Madre Maria Battista decise di non far sostenere l'esame alle suore; anche se perderebbe il reddito dei soldi delle tasse, avrebbe una mano più libera nella gestione delle sue scuole.

Carità cattoliche. Quando i nativisti iniziarono a protestare l'anno successivo, Madre Maria Battista risolse il suo contratto con la città. Ha quindi aperto il Saint Mary's Hospital, il primo ospedale cattolico sulla costa del Pacifico. Ha continuato a organizzare nel 1861 a San Francisco il primo Magdalene Asylum, un istituto per prostitute. Come la maggior parte delle persone all'epoca, considerava la prostituzione e il sesso al di fuori del matrimonio un peccato. Tuttavia, si rese anche conto che era più di una semplice questione morale; le giovani donne prive di competenze avevano poche opportunità di lavoro e il loro impiego più comune, il servizio domestico, le metteva in situazioni in cui gli uomini potevano molestarle con relativa impunità. Il Magdalene Asylum ha insegnato alle donne le competenze in modo che potessero trovare altri lavori. Nel 1872 Madre Maria Battista fondò una casa per anziani e infermi.

Finanze. Le entrate regolari per le suore provenivano dalle donazioni dei cattolici, in particolare delle donne. Nel 1859 Madre Maria Battista fondò la Congregazione di Nostra Signora. Le donne che si sono unite al sodalizio hanno pagato quote e altri contributi di beneficenza alle Suore della Misericordia, hanno pregato per loro e per il loro lavoro e hanno organizzato raccolte fondi per attirare contributi dalla più ampia comunità di San Francisco. Sebbene la città non fornisse entrate regolari per il lavoro delle Suore della Misericordia tra i bisognosi, poteva fornire bonus occasionali. Nel 1868 Madre Maria Battista e le sue sorelle entrarono di nuovo negli ospedali della città, questa volta per curare le vittime del vaiolo nell'ospedale. In segno di gratitudine, la città ha donato alle suore cattoliche 5,000 dollari nel 1870.

Legacy. Non appena arrivò, Madre Mary Baptist ampliò le Suore della Misericordia oltre San Francisco e fondò un convento e una scuola a Sacramento. Grazie al lavoro di questa suora cattolica, negli anni Novanta dell'Ottocento la California aveva un sistema di assistenza caritativa paragonabile a quello degli altri stati dell'Unione. Madre Maria Battista continuò le sue buone opere fino alla sua morte nel 1890.

Fonte

M. Aurelia McArdle, Pioneer Sister of Mercy della California: Mother Mary Baptist Russell (1829-1898) (Fresno, California: Academy Library Guild, 1954).