Rockettes

Da quando la Radio City Music Hall di New York ha aperto nel 1932, il nome Rockettes è stato associato a lunghe file di coro di ballerine alte e con le gambe lunghe. Molti che non sono mai stati a New York o hanno visto le famose Rockettes le hanno imitate in talent show o in pose fotografiche sul posto. La loro fama diffusa è un omaggio al fascino del pubblico per l'eccellenza controllata del loro danza (vedi la voce sotto 1900 - The Way We Lived nel volume 1).

I Rockettes sono nati a St. Louis, Missouri, nel 1925. Il loro nome originale era Missouri Rockets. Sono stati il ​​frutto dell'ingegno del produttore Russell Markert (1899-1990), che è stato ispirato guardando la danza di precisione del Ziegfeld Follies (vedi voce sotto 1900 - Film e teatro nel volume 1) del 1922. Il gruppo di Markert fu presto scoperto dal proprietario del teatro di New York Samuel "Roxy" Rothafel (c. 1881 – c. 1936), che cambiò il nome del gruppo in Roxyettes e ha incaricato i ballerini di esibirsi nel suo teatro di Manhattan, il Roxy. Nel 1932, Rothafel aprì un nuovo teatro a New York, il Radio City Music Hall, riccamente decorato. Ha trasferito lì la sua compagnia di ballo e ha cambiato il suo nome un'ultima volta, in Rockettes.

Le prestazioni delle Rockettes sono caratterizzate da una precisione strettamente coordinata jazz (vedi voce sotto 1900 - Musica nel volume 1) e routine di tip tap, con calci alti e movimenti controllati delle braccia, tutti in movimento allo stesso tempo. Anche i ballerini devono essere della stessa taglia; tutte le Rockettes sono alte tra 5 piedi 6 pollici e 5 piedi e 10 pollici. Sebbene solo 36 donne si esibiscano nella linea del coro di ogni spettacolo, ci sono oltre 175 ballerine nell'intera troupe. La maggior parte erano bianchi, il che ha portato ad accuse di razzismo e un impegno di risposta per l'assunzione di pari opportunità di ballerini a metà degli anni '1980.

Il pubblico fu deliziato dall'abilità dei Rockettes, a partire dal 1933, quando il Radio City Music Hall iniziò a presentare un film e uno spettacolo teatrale fino a quattro volte al giorno. Le esibizioni regolari continuarono fino al 1971. Da allora, i Rockettes si esibiscono ancora in spettacoli speciali a Radio City. Il loro famoso Christmas Spectacular è lo spettacolo dal vivo più frequentato negli Stati Uniti. Anche i Rockettes hanno lasciato New York per girare il mondo. Durante la seconda guerra mondiale (1939-45), Rockettes si unì alle United Service Organizations (USO), intrattenendo le truppe. C'è uno spettacolo Rockette permanente a Las Vegas, Nevada. Dalla metà degli anni '1990, le truppe di Rockettes hanno eseguito lo spettacolo di Natale in luoghi diversi come Detroit, Michigan; Città del Messico, Messico; e Myrtle Beach, nella Carolina del Sud.

—Tina Gianoulis

Per maggiori informazioni

Alliotts, John. "Danza di precisione". Rivista di danza (Vol. 56, dicembre 1982): pp. 42–45.

Dunning, Jennifer. "Rockettes, donne con una lunga storia". Il New York Times (Vol.147, 27 dicembre 1997): p. A11.

Owen, Elizabeth. "50 anni e ancora calci." Vita (Vol. 5, dicembre 1982): pp. 122–27.

Peterson, Gregory. "Cos'è All White e balli a New York?" Il New York Times (Vol.134, 31 maggio 1985): p. 23.

"I Radio City Rockettes". Radio City Music Hall.http://www.radiocity.com/b1e.html (accessed February 7, 2002).

Wentink, Andrew Mark. "Le Rockettes a Radio City". Rivista di danza (Vol. 55, maggio 1981): pp. 54–59.