Regis casserly, madre maria (1843-1917)

Fondatrice della Congregazione delle Suore di S. Joseph

La sfida della fede. Annie Casserly, originaria dell'Irlanda, è immigrata con la sua famiglia in America quando aveva nove anni. È stata iscritta alla St. Joseph Female Academy, una scuola diretta dalle Suore di St. Joseph, a Flushing, New York. La casa madre e il noviziato dell'ordine si trovavano vicino all'accademia e Annie Casserly è cresciuta osservando la vita e il lavoro di queste sorelle, la maggior parte delle quali ha servito come insegnanti nelle scuole parrocchiali di tutto il New England. Subito dopo la laurea, ha ricevuto l'abito della comunità e ha preso il nome religioso suor Mary Regis. Accettò una posizione di insegnamento in una scuola parrocchiale di recente formazione nella sezione Jamaica Plain di Boston, dove nel 1873 i duecento bambini che presentavano domanda di ammissione rappresentavano il 15% delle iscrizioni del distretto scolastico locale. Una sfida significativa per insegnare alle sorelle negli anni 1870 e 1880 era che le scuole parrocchiali dovevano essere "gratuite", poiché i parrocchiani potevano raramente permettersi le lezioni. La sorella Mary Regis ha convenuto che le suore avrebbero usato il seminterrato della chiesa come scuola e avrebbero accettato solo un piccolo stipendio per coprire le spese di soggiorno. I genitori poveri e della classe operaia hanno espresso il loro apprezzamento per gli sforzi delle sorelle con un sostegno incrollabile e contributi in natura.

Opposizione mainstream. Sotto la guida di Madre Mary Regis, la comunità delle suore ha confutato ogni stereotipo sulle capacità intellettuali e le ambizioni dei poveri e ha insistito affinché il lavoro professionale delle suore a loro favore fosse di alta qualità e pubblicamente riconosciuto. I protestanti del diciannovesimo secolo continuarono a vedere lo sviluppo delle scuole cattoliche come una seria minaccia all'armonia sociale, allo sviluppo delle scuole pubbliche e alla rapida assimilazione degli immigrati che inondavano Boston e dintorni. Il semplice accenno che una scuola cattolica fosse progettata per una comunità ha scatenato una tempesta di polemiche. Una tipica protesta nel 1884 fu quella del comitato scolastico di Stoughton (Mass.), Che ritenne una scuola parrocchiale proposta come "abominevole per tutti i veri americani".

Prestigio crescente. Madre Mary Regis ha lottato per incorporare le scuole cattoliche nelle comunità locali. Dal momento del suo arrivo a Boston, decise che le scuole sotto la sua direzione sarebbero state simili in tutto e per tutto alle scuole pubbliche locali. Vietava le pratiche che ricordavano le scuole dei conventi europei e, sebbene fossero offerte lezioni quotidiane di religione e valori morali, il curriculum, i libri di testo, i calendari scolastici ei metodi di insegnamento erano conformi alla pratica della scuola pubblica. Questo passo ha scoraggiato le accuse secondo cui i bambini che frequentano le scuole parrocchiali erano in ritardo rispetto ai loro omologhi della scuola pubblica nel progresso accademico e nell'integrazione sociale. Allo stesso tempo, ha favorito pratiche di insegnamento innovative come gite sul campo e l'integrazione di arte e musica nel curriculum accademico. Sebbene ci fossero pochi requisiti formali per l'insegnamento nella scuola pubblica, negli anni ottanta del XIX secolo il normale movimento scolastico aveva rafforzato la preparazione degli insegnanti nel New England. Madre Mary Regis ha chiesto che anche le sorelle abbiano opportunità di sviluppo professionale. Nel 1880 aprì un'accademia di insegnamento femminile a Cambridge al fine di promuovere la formazione delle suore e l'istruzione delle ragazze. L'insegnamento di ricchi mecenati era orientato a sostenere i bisogni della comunità centrale, in particolare l'istruzione superiore delle suore insegnanti.

Influenza duratura. Durante i suoi diciassette anni come superiora generale della comunità, Madre Mary Regis ha aperto sei scuole parrocchiali, un'accademia, un programma specializzato per l'educazione dei sordi e numerosi programmi di sviluppo professionale per le suore, inclusa l'iscrizione alla Summer School dell'Università di Harvard. Ha fatto molto di più che amministrare una grande azienda senza scopo di lucro e supervisionare una rete di scuole in un'epoca in cui poche donne ricoprivano tali incarichi. Ha plasmato l'opinione pubblica in modo così significativo che le scuole parrocchiali, una volta insultate, sono diventate una parte accettata della definizione di istruzione gratuita. Il suo lavoro nell'area del New England ha fatto progredire l'integrazione di una comunità estranea e operaia nella società tradizionale.