Racconti personali

John Winthrop. . .219

Mary Rowlandson. . . 231

Anne Dudley Bradstreet. . . 241

Sarah Kemble Knight. . . 253

Elizabeth Ashbridge. . . 261

Benjamin Franklin . . . 271

John Adams. . . 285

I coloni americani avevano accesso limitato ai materiali di lettura. Non solo la maggior parte dei libri veniva ancora pubblicata in Europa, ma anche i puritani precludevano la lettura di qualsiasi letteratura eccetto la Bibbia, la poesia religiosa e le narrazioni personali. Sebbene i puritani vivessero principalmente nel New England, la loro influenza si estese alle altre colonie. Pertanto la prima forma di letteratura americana era la poesia, i saggi e le narrazioni autobiografiche in cui le persone esaminavano le loro anime e condividevano le loro esperienze, proprio come i partecipanti ai "talk show" televisivi di oggi. Una delle autobiografie spirituali più note è stata scritta dal ministro puritano John Winthrop. Estratti dal suo libro, L'esperienza cristiana di John Winthrop, dettaglia la sua lotta per condurre una vita divina. Forse la narrativa più popolare all'epoca fu scritta da coloni che erano stati catturati dai nativi americani e sopravvissuti per raccontare la storia. Mary Rowlandson 's Il racconto della prigionia e restauro della signora Mary Rowlandson ha fornito una descrizione del suo periodo di prigionia ed è diventata un best seller.

Il primo poeta americano pubblicato fu Anne Dudley Bradstreet, una casalinga del Massachusetts, le cui poesie hanno dato un vivido resoconto della vita coloniale e vengono ancora lette oggi. Un'altra donna straordinaria era Sarah Kemble Knight, che ha intrapreso un viaggio da solo attraverso le terre selvagge del New England. Il diario di Madame Knight fornisce una descrizione spiritosa del suo viaggio. Bradstreet e Knight erano donne liberate secondo gli standard del periodo coloniale, in parte perché avevano mariti solidali. Ma la maggior parte delle donne doveva rispettare le leggi che le rendevano proprietà dei loro mariti. Un esempio era la casalinga e l'insegnante del New Jersey Elizabeth Ashbridge, che è stata abusata dal marito perché lei gli ha disobbedito ed è diventata una quacchera. La sua commovente autobiografia, Alcuni racconti della prima parte della vita di Elizabeth Ashbridge,. . . Scritto da se stessa, è un drammatico resoconto di questo abuso.

L'autobiografia più acclamata nella prima letteratura americana è stata scritta da inventore e statista Benjamin Franklin. Franklin, che è scappato dalla sua casa a Boston, Massachusetts, per cercare fortuna a Philadelphia, Pennsylvania, è considerato il modello del self-made man americano. Un altro self-made man è stato John Adams, il secondo presidente degli Stati Uniti, che lasciò la fattoria di famiglia nel Massachusetts per frequentare l'Harvard College. Estratti dal diario di Adams descrivono come un giovane divenne un avvocato in un momento in cui non c'erano scuole di legge nelle colonie.