Prezzo, George

15 Gennaio 1919

George Cadle Price, un politico, è nato in Belize da origini africane, europee e maya. Ha studiato al St. John's College, la scuola secondaria più prestigiosa del Belize, e al St. Augustine Seminary nel Mississippi. Decidendo di non prendere gli ordini sacri, tornò in Belize e nel 1942 divenne il segretario di un ricco mercante-politico. Price era un membro del Christian Social Action Group, formato da laureati del St. John's College, che dal 1945 promuoveva gli ideali cattolici di giustizia sociale. Ha superato le urne nelle elezioni del Consiglio comunale del Belize nel 1947, e divenne rapidamente il politico più illustre del Belize.

Quando il governo britannico svalutò la valuta della colonia nel 1949, Price aiutò a formare un comitato di protesta. Questo gruppo è diventato il nucleo del People's United Party (PUP), che ha lavorato con l'Unione Generale dei Lavoratori per sviluppare un movimento anticoloniale. Il 28 aprile 1954, quando si tenne la prima elezione a suffragio universale degli adulti, il PUP vinse due terzi dei voti e otto dei nove seggi eletti nella nuova Assemblea legislativa. Price consolidò la sua leadership del partito nel 1956 e, sulla base della sua opposizione al colonialismo e con il sostegno di tutti i gruppi etnici del paese, vinse tutti i seggi nel 1957.

Il governo britannico diffidava di Price, ma nelle elezioni del 1961 il PUP vinse tutti i diciotto seggi e, dopo che una nuova costituzione garantì l'autogoverno interno nel 1964, Price divenne premier. Lo stato, sotto la guida di Price, assunse un ruolo attivo nello sviluppo dell'economia e una nuova capitale, Belmopan, fu costruita nell'entroterra. Il PUP vinse tutte le elezioni nazionali nel 1965, 1969, 1974 e 1979, ma poiché il Guatemala rivendicò il territorio, l'indipendenza fu ritardata fino al 21 settembre 1981, quando Price divenne primo ministro.

Nel 1984, dopo una crisi economica, il PUP fu sconfitto dal Partito Democratico Unito (UDP), ma Price rimase il leader del suo partito. Dopo le elezioni del 1989, quando il PUP vinse il 50.3% dei voti e quindici dei ventotto seggi alla Camera dei Rappresentanti, Price divenne di nuovo primo ministro. Il governo del Guatemala ha riconosciuto l'indipendenza del Belize nel 1991, ma nel 1993 il presidente guatemalteco è stato rovesciato. Le crescenti ansie per la sicurezza del Belize e la presenza di migliaia di immigrati centroamericani portarono alle elezioni generali più vicine il 30 giugno 1993. Il PUP vinse più voti, ma l'UDP, che vinse sedici dei ventinove seggi, formò un nuovo governo. Nell'ottobre 1996 Price si è dimesso da leader del suo partito, ma ha mantenuto il suo seggio nel suo collegio elettorale di Belize City nelle elezioni del 1998 e del 2003, che sono state vinte con decisione dal PUP.

Price è stato insignito dell'Ordine del CARICOM da quell'organizzazione caraibica nel 2001 e il 19 settembre 2004, quando era ancora un membro del governo come ministro senior con responsabilità per la preparazione e la gestione dei disastri, ha ricevuto la più alta onorificenza del Belize, l'Ordine di Eroe nazionale. Questo distinto e longevo statista è stato onorato per la sua dedizione al suo paese, la sua integrità e modestia e il suo stile di vita senza pretese.

Guarda anche Movimenti anticoloniali; Comunità caraibica e mercato comune (CARICOM); Relazioni internazionali nei Caraibi anglofoni

Bibliografia

Greene, Edward. George Price: padre della nazione Belize. Belize: ION Media, 2000.

Shoman, Assad. "Politica di partito in Belize". In Partiti politici e democrazia in America centrale, a cura di Louis W. Goodman, William M. LeoGrande e Johanna Mendelson Forman. Boulder, Colo .: Westview Press, 1992.

o. nigel bolland (2005)