Philips

Philips è stata fondata da Gerard Philips (1858-1942) nel 1891 a Eindhoven, nei Paesi Bassi. Inizialmente, l'azienda si concentrava sulla produzione di lampade a filamento di carbonio e all'inizio del secolo era uno dei maggiori produttori in Europa. Si è concentrato su ricerca, sviluppo e marketing, fondando società di marketing negli Stati Uniti e in Francia prima della prima guerra mondiale, in Belgio nel 1919 e negli anni '1920, in tutta Europa. L'azienda ha introdotto un tubo a raggi X medico nel 1918 e ha iniziato a esportarlo negli Stati Uniti nel 1926. È stata coinvolta nei primi esperimenti televisivi nel 1925 e ha iniziato a produrre radio nel 1927 e rasoi elettrici nel 1939. In Nel 1939 l'azienda impiegava 45,000 persone in tutto il mondo.

Dopo la seconda guerra mondiale, Philips ha lavorato su transistor e circuiti integrati, che hanno portato alla scoperta negli anni '1960 di CCD (dispositivi ad accoppiamento di carica) e LOCOS (ossidazione locale del silicio). Tra le principali invenzioni successive c'erano la cassetta audio compatta nel 1963, le lampade a risparmio energetico PL e SL negli anni '1970, il disco ottico per la visione laser e il compact disc nel 1978. Philips ha fondato PolyGram nel 1972 e ha acquisito Magnavox (1974) e Signetics (1975) negli Stati Uniti. Le acquisizioni negli anni '1980 includevano l'attività televisiva di GTE Sylvania (1981) e l'attività di lampade di Westinghouse (1983). Philips è la più grande azienda elettronica in Europa, con 159,700 dipendenti e un fatturato di oltre 30 miliardi di euro nel 2004. Opera nei settori dell'illuminazione, dell'elettronica di consumo, degli elettrodomestici, dei semiconduttori e dei sistemi medicali.

Bibliografia

Philips, Frits. Quarantacinque anni con Philips. Londra: Blandford Press, 1978.

Risorse Internet

Sito web Philips. Disponibile da http://www.usa.philips.com/about/company.

Federico Boffa