Pesca dello sgombro

La pesca dello sgombro è stata importante per lo sviluppo economico e sociale del New England quasi quanto la pesca del merluzzo. La prima scuola pubblica gratuita, aperta nel 1671, ricevette aiuti direttamente dai profitti della pesca dello sgombro di Cape Cod. Successivamente, lo sgombro ha integrato il merluzzo come una merce importante nel commercio redditizio con le Indie occidentali. Tuttavia, la pesca dello sgombro rimase molto indietro rispetto a quella del merluzzo, fino a quando gli Stati Uniti non conclusero la Convenzione del 1818 con l'Inghilterra. Ma anche questo strumento inizialmente non è riuscito a fornire strutture per la pesca dello sgombro, il che ha portato gli americani a inviare grandi flotte di sgombri nel Golfo di San Lorenzo.

Nel 1840 Gloucester ha superato Boston come il principale porto di sgombri. I pescatori di Gloucester hanno introdotto miglioramenti come la goletta da pesca clipper e la sciabica, una grande rete da pesca che ha consentito alle navi di sgombri di pescare in modo redditizio al largo della costa atlantica. La pesca raggiunse il suo apice nel decennio dal 1880 al 1890, dopodiché subì un brusco declino. Con l'insediamento della costa del Pacifico e dell'Alaska, lo sgombro del Pacifico divenne un prodotto commercialmente importante e il pescato annuale superò gradualmente quello dello sgombro atlantico. Più tardi nel XX secolo, i pescherecci giapponesi e norvegesi hanno superato gli Stati Uniti per la pesca e l'esportazione di sgombri.

Bibliografia

Garland, Joseph E. Giù al mare: le golette da pesca di Gloucester. Boston: David R. Years, 2000

Vickers, Daniel H. Agricoltori e pescatori: due secoli di lavoro nella contea di Essex, Massachusetts, 1630–1850. Chapel Hill: University of North Carolina Press, 1994.

F. HardeeAllen/sb