Partito di stato libero del Kansas

KANSAS FREE-STATE PARTY. Organizzato da coloni offesi nel 1855, il Kansas Free-State Party respinse la legislatura territoriale eletta con i mezzi controversi generati dal vizioso Kansas-Nebraska Act del 1854. Gli emigranti principalmente da stati liberi si risentirono per il fatto che i residenti dello stato schiavo del Missouri votarono comunque l'elezione territoriale del Kansas del 30 marzo 1855. Il governo territoriale eletto con tali metodi respinse diversi delegati di "stato libero" mentre appoggiava un codice degli schiavi che cercava di organizzare il Kansas come uno stato schiavista.

Gli incontri di protesta culminati a Big Springs il 5 settembre 1855 lanciarono l'organizzazione politica di Stato libero che sosteneva un governo territoriale ombra "stato libero" formato a Topeka. Emerse la concorrenza tra il dottor Charles Robinson, un rappresentante degli emigranti antischiavista del New England, e James H. Lane, un ex democratico dell'Indiana. Lane guidò i coloni del Midwest nel resistere allo stabilimento della schiavitù in Kansas, ma anche nel promuovere l'esclusione dei neri liberi dal territorio. Il 15 dicembre 1855 gli elettori dello stato libero approvarono un referendum discriminatorio, da 1,287 a 453. L'eventuale costituzione dello stato libero non escludeva formalmente i neri; ha negato il suffragio ai neri pur consentendo scuole segregate.

Il Free-State Party ha incoraggiato i repubblicani al Congresso a bloccare gli sforzi a favore della schiavitù per controllare il Kansas. Un referendum autorizzato dalla legge inglese del 1858 ha impedito tali speranze pro-schiavitù ritardando l'ammissione del Kansas come stato libero fino al gennaio 1861. Identificato con repubblicani nazionali, il Free-State Party si è formalmente fuso con quel partito nel 1859 in una riunione dell'Osawatomie assistito da Horace Greeley. Le turbolenze nel Kansas territoriale contribuirono all'inizio della guerra civile nel 1861.

Bibliografia

Rawley, James A. Razza e politica: "Bleeding Kansas" e l'arrivo della guerra civile. Philadelphia: Lippincott, 1969.

SenGupta, Gunja. For God and Mammon: Evangelicals and Entrepreneurs, Masters and Slaves in Territorial Kansas, 1854–1860. Atene: University of Georgia Press, 1996.

Vernon L.Volpe