Partenariato economico nel matrimonio

Unità familiari urbane. Una delle caratteristiche più significative del matrimonio tra i gruppi artigiani urbani era la sua funzione di partenariato economico. Il matrimonio non era ostacolato dalle esigenze del lignaggio e del patrimonio e la famiglia allargata esercitava uno scarso controllo sugli individui. Le famiglie tendevano ad essere piccole. Un marito e una moglie con i loro figli erano l'unità familiare di base. Queste persone vivevano e lavoravano insieme perché la famiglia era anche un'unità economica. Anche i mariti e le mogli erano soci in affari e lavoravano insieme nel negozio di famiglia.

Partenariato paritario. Il risultato di questa interdipendenza economica fu una visione più socievole del matrimonio e una struttura familiare meno gerarchica. Sia il marito che la moglie hanno contribuito all'economia domestica e al benessere finanziario della famiglia. Inoltre, prima del matrimonio, durante l'adolescenza e l'inizio dei vent'anni, le mogli avevano di solito vissuto un periodo di relativa autonomia mentre vivevano lontane dalla supervisione dei genitori come servitrici o lavoratrici in famiglie di altre famiglie. Pertanto, le donne sono entrate nel matrimonio dopo aver preso decisioni, guadagnato denaro e speso in modo indipendente. Una donna del genere non accettava facilmente un marito che si aspettava di esercitare un'autorità patriarcale assoluta su di lei e sui suoi figli.

Cooperazione rurale. Quasi la stessa situazione si è verificata in campagna. La tenuta di un contadino richiedeva equamente il lavoro di marito e moglie, ed entrambi contribuivano all'onere finanziario della costituzione della famiglia. Le mogli potevano anche ereditare la terra, o perché non c'erano figli, o perché ricevevano lasciti da parenti, o perché erano vedove che si sposavano per un secondo matrimonio. Pertanto, in alcuni casi, la famiglia è stata fondata sulla terra della moglie piuttosto che su quella del marito.

Ruoli di genere. Le attività agricole tendevano a essere specifiche di genere: gli uomini aravano i campi; le donne si occupavano del giardino e degli animali. Ogni coniuge ha dato un contributo essenziale all'economia familiare. Sebbene il suo contributo conferisse alla moglie lo status all'interno della famiglia e della famiglia, non influenzò il suo ruolo pubblico. Le donne erano escluse dagli uffici del villaggio e non servivano come giurate o promesse, ma spesso venivano multate dal tribunale signorile per una serie di infrazioni e spesso sembravano pagare le proprie merchets (sanzioni matrimoniali) o bianco dell'esercito (multe per essere stati sorpresi a fornicare o dare alla luce figli illegittimi).

Reddito supplementare. Parte del lavoro di una donna di campagna ha portato un reddito supplementare. Pertanto, le donne in genere filavano stoffe o vendevano uova, burro o altri prodotti al mercato. Inoltre spesso producevano e vendevano birra. Questa attività era particolarmente adatta alla madre impegnata con bambini piccoli. Non richiedeva un esborso significativo per l'attrezzatura perché la birra poteva essere prodotta utilizzando articoli domestici standard come pentole e cucchiai. Inoltre, i bambini piccoli potrebbero aiutare, ad esempio, mescolando i tini. In effetti, le donne con bambini impegnate nella produzione della birra più frequentemente delle donne senza figli e delle vedove.