Parco nazionale di Valley Forge

Parco nazionale di Valley Forge. Sebbene l'accampamento invernale del 1777-78 a Valley Forge sia una metafora familiare delle sofferenze dell'esercito continentale durante la guerra rivoluzionaria e una parte del folklore della nazione, altre prove invernali furono probabilmente peggiori. La reputazione di Valley Forge per la miseria è nata perché il generale George Washington, sperando in un maggiore sostegno, ha sottolineato le sofferenze dei continentali nella sua corrispondenza con il Congresso. Tuttavia, durante quello stesso inverno, l'esercito fece progressi significativi nella disciplina sotto la tutela di Friedrick Wilhelm von Steuben e Nathanael Greene migliorò notevolmente il suo sistema logistico. In questo senso l'accampamento ha segnato una svolta per l'esercito; più in generale, la sua importanza popolare rimane il simbolo della resistenza nelle avversità.

La Pennsylvania creò il Valley Forge State Park il 30 maggio 1893. Rimase un'istituzione statale fino alla metà degli anni '1970, quando individui e gruppi di cittadini, temendo il deterioramento, ne sollecitarono il trasferimento all'US Park Service. Ciò è stato ottenuto quando il presidente Gerald Ford ha firmato la legislazione che istituisce il parco storico nazionale di Valley Forge il 4 luglio 1976, sottolineando il carattere mitico del sito rendendolo un punto focale per le osservanze del bicentenario. Con la nuova attenzione alla storia sociale, gli interpreti del Park Service ora trattano il sito meno come un santuario della democrazia che come un luogo per descrivere la vita quotidiana dei soldati dell'era rivoluzionaria ai circa 4 milioni di persone che visitano il parco ogni anno.
[Vedi anche Revolutionary War: Military and Diplomatic Course.]

Bibliografia

Lorett Treese, Valley Forge: Making and Remaking a National Symbol, 1995.

Thomas A. Thomas