Nuovi Paesi Bassi

La Nuova Olanda era l'unica colonia olandese sul continente nordamericano. L'area era costituita dalle terre che circondavano il fiume Hudson (nell'attuale stato di New York) e successivamente il fiume Delaware inferiore (nel New Jersey e nel Delaware). Gli esploratori dei Paesi Bassi (Olanda) si stabilirono per la prima volta nell'area intorno al 1610. Nel 1624 la colonia dei Nuovi Paesi Bassi fu ufficialmente fondata dalla Compagnia olandese delle Indie occidentali. Nel 1626, per conto della compagnia, il funzionario coloniale olandese Peter Minuit (1580–1638) acquistò l'isola di Manhattan dai nativi americani per circa 24 dollari in ninnoli. La capitale coloniale di New Amsterdam (l'attuale New York City) fu fondata lì.

L'insediamento olandese non è mai stato molto grande, costituito principalmente da maschi single che erano o cacciatori di pellicce o commercianti. Il sigillo della colonia era un castoro circondato da wampum. Gli olandesi hanno aperto la strada all'uso del wampum come forma di denaro che potrebbe essere scambiata con i nativi americani per pelli di castoro. Gli olandesi hanno provato diversi dispositivi per attirare nuovi coloni, incluso il sistema patroon. Agli investitori sarebbe concesso un ampio tratto di terra, se potessero popolarlo con gli agricoltori. Alla fine la terra è stata distribuita più liberamente. Entro il 1640, 200 acri sarebbero stati dati gratuitamente a qualsiasi famiglia di cinque persone, compresi i domestici. Un numero maggiore è venuto prima che gli olandesi perdessero la colonia nel 1664, quando fu conquistata dagli inglesi sotto la direzione del duca di York, fratello del re Giacomo II (1633-1701). Gli inglesi avevano cercato il territorio da quando i Nuovi Paesi Bassi avevano separato le sue proprietà americane. Sotto il controllo britannico l'area era divisa in due colonie: New Jersey e New York.

Durante il periodo coloniale i Paesi Bassi rivendicarono anche le isole delle Indie occidentali di Aruba, Bonaire e Curacao (chiamate Antille olandesi). Le isole erano amministrate separatamente dai Nuovi Paesi Bassi sul continente nordamericano.