Nash, francesco

Nash, francesco. (1742–1777). Generale continentale. Virginia e North Carolina. Nato nella contea di Amelia, in Virginia, nel 1742, Nash si trasferì ad Halifax, nella Carolina del Nord, con suo fratello Abner Nash nel 1762, dove divenne commerciante e avvocato. Nel 1763 divenne cancelliere del tribunale di suppliche e quarti di sessione. Rappresentò dalla Contea di Orange alla Camera dei Comuni nel 1764, 1765 e 1771 e per Hillsboro dal 1773 al 1775. Divenne un bersaglio dei Regolatori, gruppi ad hoc nella Carolina del Nord e del Sud che resistettero a ciò che vedevano come il sistema legale di parte dell'élite costiera. I regolatori hanno accusato Nash di prendere commissioni eccessive per i suoi servizi.

Nash prestò servizio nelle forze di William Tryon come capitano della milizia nella battaglia di Alamance il 16 maggio 1771. Mentre la rivoluzione si avvicinava, si identificò con i patrioti. Fu eletto al secondo e terzo congresso provvisorio della Carolina del Nord nell'aprile e nell'agosto del 1775 e il 1 settembre fu nominato tenente colonnello dei First North Carolina Continentals. Fu promosso colonnello il 10 aprile 1776, divenne generale di brigata il 5 febbraio 1777, ricevette l'ordine di radunare truppe nella Carolina del Nord occidentale e si unì al generale George Washington per la campagna di Filadelfia. Comandò una brigata nella divisione di Nathanael Greene nella battaglia del Brandywine l'11 settembre, ma non raggiunse Plowed Hill in tempo per vedere l'azione. A Germantown il 4 ottobre 1777, la sua coscia fu rotta da una palla di cannone mentre guidava la sua brigata della Carolina del Nord in azione dalla riserva. Morì il 7 ottobre 1777.