Morgues, Jacques le moyne (? -1588)

Artista, cartografo

Viaggi. L'artista francese Jacques le Moyne de Morgues, disegnatore, pittore e incisore, accompagnò una spedizione ugonotta francese del 1564 in Florida guidata dall'esploratore René Goulaine de Laudonnière. I notevoli studi ad acquerello di Le Moyne, insoliti per i loro ricchi dettagli etnografici, sono tra le prime raffigurazioni europee del Nord America. Al suo ritorno in Europa, questi schizzi servirono come base per le incisioni per illustrare una storia del suo viaggio. Così le Moyne de Morgues fu determinante nella diffusione dell'immaginario americano nel Vecchio Mondo.

Formazione artistica. Le Moyne de Morgues si è formato come cartografo nella grande tradizione cartografica francese. Ha imparato non solo come eseguire le mappe, ma anche le abilità di disegno e pittura. In contrasto con le concezioni moderne della cartografia, le prime mappe moderne includevano non solo informazioni geografiche ma rappresentazioni della flora, della fauna e degli abitanti della regione. Così le Moyne de Morgues era il viaggiatore-artista perfetto per accompagnare una spedizione in Nord America. L'astrazione e la preziosità del suo stile rivelano l'influenza della scuola manierista francese, così come la tavolozza principalmente pastello. Dopo la spedizione del 1564 in Nord America l'artista tornò in Europa, morendo a Londra nel 1588.

Schizzo esistente. Nonostante l'importanza del lavoro di Le Moyne de Morgues per la storia del Nord America, sembra che sia sopravvissuto solo un dipinto originale di sua mano. La valutazione accademica della sua opera d'arte è stata necessariamente basata sullo studio delle copie dopo il suo lavoro sotto forma di stampe e schizzi. L'unico dipinto originale esistente dell'artista risale probabilmente a dopo il suo ritorno in Europa. Raffigura l'incontro del 1564 tra l'esploratore francese Laudonnière e il capo dei nativi americani Athore dei Timucua nel nord della Florida. Entrambe le figure stanno davanti a una colonna alla foce del fiume St. John vicino all'attuale Jacksonville, dopo essersi appena scambiate dei doni. La colonna, che mostra le armi della Francia, fu eretta da Jean Ribault in una precedente spedizione del 1562. I nativi americani si inginocchiano davanti ad esso con riverenza, dopo averlo adornato con fiori e foglie. Il messaggio politico dell'immagine è chiaro: la popolazione indigena sembra aver abbracciato con entusiasmo il dominio coloniale francese. Entro un anno dall'incontro del 1564, tuttavia, gli spagnoli arrivarono nella zona, uccidendo tutti i coloni francesi. Reclamarono la terra per la Spagna, fondando la città di Sant'Agostino e la colonizzazione francese della Florida terminò.