“mondo capovolto, il”

"mondo capovolto, il." L'edizione del 1828 di Garden's Aneddoti della Rivoluzione è responsabile della ripetuta dichiarazione secondo cui, in seguito alla resa, le forze del generale britannico Charles Cornwallis hanno marciato fuori da Yorktown, in Pennsylvania, con le loro band che suonavano un pezzo intitolato "The World Turned Upside Down", e implicava che la melodia fosse suonata frequentemente durante gli anni della guerra. L'unica cosa che si può dire con certezza è che un brano musicale con questo nome esisteva - in effetti, c'erano diversi brani conosciuti con questo nome - e che almeno uno di loro era popolare durante la Rivoluzione. Sembra anche certo che vari brani musicali siano stati suonati durante le cerimonie di resa, e che abbiano partecipato band e suonatori di cornamusa, non solo tamburini.

Commager e Morris riferiscono che "[l] a versione che ha il più forte sostegno nella tradizione e che ... ci piacerebbe credere che sia stata suonata è apparsa nel Gentleman's Magazine del 1766, inizio "Goody Bull e sua figlia caddero" "(dove sono riprodotte le parole ma non la musica). Nulla di" il mondo capovolto ", tuttavia, non compare nelle parole di questa canzone. Le stesse autorità ne danno un'altra canzone per la quale è stato fatto un caso, e in cui compaiono le parole:

     Se Buttercups ronzava dopo l'ape,
     Se le barche fossero a terra, le chiese in mare,
     ***
     [Se] l'estate fosse primavera e viceversa,
     Allora tutto il mondo sarebbe sottosopra.

Freeman ha esaminato questo mistero con l'assistenza della Divisione Musicale della Biblioteca del Congresso. Riproduce la partitura di un pezzo intitolato "When the King Enjoys His Own Again", da cui sono state adattate numerose altre canzoni e ballate, inclusa una intitolata "The World Turned Upside Down". Secondo la Library of Congress, la partitura suggerita da Freeman è generalmente considerata la melodia suonata alla resa di Yorktown, e Freeman fornisce ulteriore supporto a questa teoria (pp. 388-389).

Secondo Bass, i soldati britannici erano divertiti da questa scelta musicale, "perché conoscevano la melodia come la vecchia serenata giacobita al principe Charlie: 'Quando il re si diverte di nuovo'!" (p. 4). Si suppone che anche gli inglesi abbiano suonato questa melodia quando si ritirarono da Salem, nel Massachusetts, il 26 febbraio 1775.