Monck’s corner, south carolina

Monck's corner, south carolina. 14 aprile 1780. Durante la spedizione di Charleston del 1780, Clinton inviò il tenente colonnello James Webster, con la cavalleria di Tarleton, a minacciare la linea di comunicazione americana a est del fiume Cooper. Tarleton si è mosso con la sua legione e il corpo di Ferguson verso Monck's Corner la sera del 13 aprile. Uno schiavo catturato ha rivelato informazioni complete sulle disposizioni di Huger e ha servito come guida. Verso le 3 del mattino gli inglesi stabilirono il contatto, misero in rotta la cavalleria continentale posta di fronte al ponte di Biggin, e poi disperse la milizia posta nelle retrovie vicino alla chiesa di Biggin. Le truppe di Tarleton catturarono temporaneamente il tenente colonnello William Washington, ma fuggì nell'oscurità. Il tenente colonnello Webster arrivò il 15 con due reggimenti per consolidare i guadagni di Tarleton e la linea di comunicazioni ribelli con Charleston fu seriamente ostacolata. Tarleton ha commentato che la sua sorpresa è stata resa più facile dalle disposizioni tattiche difettose di Huger: non solo non era riuscito a inviare pattuglie per rilevare e ritardare l'avvicinamento di un nemico, ma aveva usato truppe a cavallo per schermare la testa di ponte invece di impiegare truppe a piedi in questa missione.

Il comando di Huger era composto da milizie (molte delle quali senza armi) e da trecento a cinquecento cavalieri continentali. Quest'ultimo comprendeva i resti dei reggimenti di Baylor, Bland, Horry e Moylan, più ciò che restava della legione di Pulaski (sotto il maggiore Vernier, che fu ferito a morte).

Le perdite americane furono quindici uccisi e diciotto feriti. Compresi i feriti, sessantatré uomini furono catturati insieme a novantotto cavalli da dragone e quarantadue carri carichi di cibo, vestiti, equipaggiamento di cavalleria e munizioni. La sconfitta ha impedito alla cavalleria patriota di opporsi attivamente agli inglesi per diverse settimane. Tarleton ha riferito che un ufficiale e due dei suoi uomini sono stati feriti e cinque cavalli sono stati uccisi e feriti.