Missouri ex rel guadagna v. Canada

MISSOURI EX REL GUADAGNA V. CANADA, 305 US 337 (1938). Gaines è stata la prima grande vittoria ottenuta dalla Corte Suprema degli Stati Uniti dalla National Association for the Advancement of Colored People nella sua campagna contro la segregazione razziale nell'istruzione pubblica. In una decisione 6-2, il giudice capo Charles Evans Hughes ha annullato un programma del Missouri in base al quale lo stato escludeva gli afroamericani dalla scuola di legge della sua università statale e pagava le tasse per frequentare una scuola di diritto pubblico in uno stato contiguo. (Non esisteva una facoltà di legge alla Lincoln University, il college pubblico nero dello stato.) Hughes riteneva che ciò violasse la garanzia del Quattordicesimo Emendamento di pari protezione della legge. Mentre Gaines non ha messo in dubbio la dottrina separata ma uguale di Plessy contro Ferguson (1896), fu il primo caso in cui la Corte rifiutò di accettare la segregazione e l'esclusione nelle università pubbliche. La Corte ha dichiarato la possibilità di creare scuole professionali e di specializzazione separate, ma in Sweatt v. Painter (1950), ha anche precluso questa possibilità, ritenendo che tali scuole non fossero in grado di fornire una vera uguaglianza per i loro futuri studenti. Dopo Brown contro Board of Education I (1954) riteneva l'istruzione pubblica segregata incostituzionale di per sé, divenne evidente che Gaines aveva segnato l'inizio della caduta della segregazione a tutti i livelli della scuola pubblica.

Bibliografia

Kluger, Richard. Simple Justice: The History of Brown v. Board of Education e Black America's Struggle for Equality. New York: Random House, 1975.

William M.Wiecek