Mcelroy, neil

McElroy, Neil (1904–1972), segretario alla difesa (1957–59). McElroy è nato a Berea, Ohio, e si è laureato ad Harvard nel 1925. È stato impiegato da Procter & Gamble, salendo alla presidenza nel 1948. Presidenza di una Casa Bianca la conferenza sull'istruzione (1955–56) lo portò all'attenzione del presidente Dwight D. Eisenhower, che lo nominò segretario alla difesa a partire dal 9 ottobre 1957.

L'adesione di McElroy seguì pochi giorni il lancio del primo satellite in orbita globale (Sputnik) da parte dell'Unione Sovietica, che inaugurò l'era della missilistica a lungo raggio e dell'esplorazione spaziale. Durante il mandato di McElroy, i principali progetti missilistici statunitensi iniziati diversi anni prima vennero realizzati. McElroy ordinò la produzione di due missili a raggio intermedio (1,500 miglia), Jupiter e Thor, sviluppati rispettivamente dall'esercito e dall'aeronautica. Ha accelerato lo sviluppo dei missili intercontinentali dell'aeronautica militare, Atlas e Titan, e del sistema Polaris (sottomarino) della marina. Ha inoltre autorizzato lo sviluppo del missile Minuteman migliorato da parte dell'aeronautica militare e ha istituito l'Agenzia per i progetti di ricerca avanzata per supervisionare lo sviluppo di nuove armi.

McElroy ha presieduto a una riorganizzazione globale del Dipartimento della Difesa nel 1958. L'iniziativa per questo è venuta dal presidente Eisenhower, ma McElroy ha nominato il comitato che ha elaborato i dettagli e ha trasmesso le sue conclusioni a Eisenhower. La riorganizzazione ha rafforzato la posizione del segretario alla difesa, rendendolo virtuale vice comandante in capo.

Dopo aver lasciato l'incarico il 1 ° dicembre 1959, McElroy tornò in Procter & Gamble.
[Vedi anche Atti di riorganizzazione della difesa; Satelliti, ricognizione.]

Bibliografia

Roger R. Trask, I segretari della difesa: una breve storia, 1985.
Robert J. Watson, Into the Missile Age, 1956-1960, 1997.

Robert J. Watson