Mare di Tappan

Mare di Tappan. 12-18 luglio 1776. Il Mare Tappan, ora chiamato Tappan Zee, è il tratto più ampio del fiume Hudson, a nord di Manhattan. Il 12 luglio, 10 giorni dopo l'inizio della formazione delle truppe britanniche su Staten Island, le navi da guerra Phoenix (quaranta pistole) e Rosa (venti cannoni), insieme a una goletta e due tender, gestivano le batterie americane che avrebbero dovuto sorvegliare l'ingresso dell'Hudson e navigavano per quaranta miglia a monte per ancorare, praticamente indenne, nel Mare Tappan. Il 3 agosto il tenente colonnello Benjamin Tupper guidò cinque piccole imbarcazioni in un coraggioso ma fallito attacco contro la flottiglia. Il 16 agosto fallì anche un attacco di zattere antincendio, sebbene la Phoenix fosse seriamente minacciata e il comandante britannico fosse così allarmato da questo tentativo che si ritirò. Rieseguendo il guanto di sfida, si è unito alla flotta il 18 luglio.

Questa dimostrazione navale demoralizzò gli americani, dimostrando che le navi britanniche potevano muoversi a volontà contro i fianchi e le retrovie dell'esercito principale dentro e intorno a New York City. Il comandante in capo George Washington ei suoi generali erano ulteriormente sconcertati dalla strategia di Howe: dove si sarebbe trasferito da Staten Island? Per quanto riguarda lo scopo immediato della dimostrazione navale, oltre a testare le difese americane e prepararsi per un collegamento con l'avanzata attesa dal Canada del generale John Burgoyne, Washington supponeva che fosse quello di tagliare il flusso di rifornimenti americani via acqua e terra lungo il Hudson, o per fornire armi ai lealisti nella regione.

Un aspetto serio della vicenda era la prestazione ridicolmente scarsa di molte truppe americane. Non più della metà degli artiglieri è andata alle loro pistole, e questi hanno segnato solo pochi colpi insignificanti, sebbene abbiano sparato quasi 200 colpi a distanza ravvicinata. Diversi uomini sono stati uccisi o feriti perché incautamente non sono riusciti a spugnare le loro pistole, mentre centinaia di truppe hanno trascurato i loro doveri di spettatori.