Manifesto di Ostenda 1854

Manifesto di Ostenda. Il desiderio del sud di espandere il territorio degli schiavi portò a questa debacle della politica estera nel 1854. Anche se la vittoria degli Stati Uniti nella guerra messicano-americana, 1846-1848, annesse la California e il sud-ovest alla nazione, offrì poche prospettive per un nuovo territorio schiavista. Desiderosi di aggiungere in modo permanente stati schiavi e aumentare la loro rappresentanza al Congresso, i meridionali volevano la Cuba controllata dalla Spagna.

Nel 1854, William Marcy, segretario di stato sotto il presidente Franklin Pierce, si inchinò alle pressioni del sud e istruì James Buchanan, John Mason e Pierre Soulé, rispettivamente ambasciatori in Inghilterra, Francia e Spagna, di incontrarsi in un luogo conveniente per discutere ulteriormente Gli Stati Uniti tentano di acquisire Cuba. Si sono incontrati a Ostenda, in Belgio, e hanno creato il cosiddetto Manifesto di Ostenda. Diceva che Cuba era vitale per gli interessi interni degli Stati Uniti. Inoltre, se la Spagna non avesse venduto Cuba, gli Stati Uniti non avevano altra scelta che prenderla con la forza. Il documento ha provocato una tempesta diplomatica, rafforzando i timori stranieri di un'espansione americana aggressiva. Pierce e Marcy hanno cercato di prendere le distanze dall'amministrazione dal manifesto, ma senza successo. Sul piano interno, il documento è stato uno dei numerosi eventi che hanno portato alla guerra civile, aiutando a convincere vecchi Whig e nuovi repubblicani che un "potere schiavista" controllato dai Democratici governava il paese.

Bibliografia

Connell-Smith, Gordon. Gli Stati Uniti e l'America Latina: un'analisi storica delle relazioni interamericane. Londra: Heinemann Educational, 1974.

Gara, Larry. La Presidenza di Franklin Pierce. Lawrence: Università del Kansas, 1991.

Plank, John, ed. Cuba e Stati Uniti: prospettive a lungo raggio. Washington, DC: Brookings Institute, 1967.

Schoultz, Lars. Sotto gli Stati Uniti: una storia della politica statunitense verso l'America Latina. Cambridge, Mass .: Harvard University Press, 1998.

Smith, Elbert B. La Presidenza di James Buchanan. Lawrence: Università del Kansas, 1975.

R. StevenJones